Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Un Rovigo straripante supera i Lyons 34 a 3

La partita dell'antivigilia di Natale ha visto i Lyons tornare sconfitti da Rovigo, ma soprattutto agganciati in classifica dalla Lazio.

Rugby - Un Rovigo straripante supera i Lyons 34 a 3

La partita dell'’antivigilia di Natale ha visto i Lyons tornare sconfitti da Rovigo, ma soprattutto agganciati in classifica dalla Lazio. Nel derby con le Fiamme Oro i laziali sono infatti riusciti a portare a casa un punto prezioso per la lotta salvezza.
Nella prima frazione di gioco i Lyons partono bene respingendo puntualmente le offensive del Rovigo nel gioco aperto e in mischia. All'’8' purtroppo un’'incomprensione fra Nathan e Forte permette alla formazione di casa di intercettare il pallone e depositarlo fra i pali per la prima meta dell’incontro. I bianconeri però non mollano provano a impensierire il Rovigo muovendo il pallone al largo. Un fallo su Bruno, placcato alto, porta un calcio di punizione per i Lyons che Mortali trasforma immediatamente. La risposta di Rovigo è immediata e dopo meno di un minuto è Basson a centrare i pali. La partita prosegue con un ritmo piuttosto basso e ad approfittarne sono i padroni di casa che dopo una prolungata offensiva nella 22 bianconera mettono a segno la seconda meta dell'’incontro con Parker. Nei minuti finali i Lyons perdono Zilocchi per dieci minuti a causa di un cartellino giallo per un placcaggio in aria. Le due formazioni vanno negli spogliatoi sul 17 a 3 per i Rovigo.
Il secondo tempo si apre con il Rovigo subito in avanti desideroso di sfruttare la superiorità numerica. La formazione di casa ne approfitta nel migliore dei modi segnando la terza meta con De Marchi dopo soli due minuti. Il gioco resta saldamente nelle mani dei rossoblù con i Lyons bravi in difesa, ma incapaci di portarsi all'’attacco. Al 58’' è ancora Rovigo a segnare la meta del bonus grazie ad una giocata di Chillon che beffa la difesa piacentina e chiude definitivamente i conti scavando un divario incolmabile. Dopo quattro minuti il Rovigo allunga ancora con Momberg autore dell'’ultima marcatura dell'’incontro. L’'ultimo quarto d’'ora della partita vede i Lyons provare a reagire più con azioni personali che con il gioco corale, ma senza successo.
Una sconfitta che brucia anche perché nella quinta giornata di campionato la Lazio aveva strappato due punti ai Campioni d’'Italia. Adesso le vacanze natalizie dovranno permettere ai bianconeri di ricaricare le batterie per presentarsi alla sfida con il Viadana, prevista per il 7 di gennaio, al massimo della forma.

Il tecnico bianconero Achille Bertoncini, nonostante la sconfitta, loda l’impegno dei suoi ragazzi: «Non c'’è niente da rimproverare ai ragazzi: hanno dato il massimo. Nel primo tempo siamo riusciti a contenere un avversario straripante fisicamente e a mantenere il risultato in equilibrio nonostante qualche errore. Speravo che nel secondo tempo potessimo rientrare in partita, ma il giallo ci è costato caro. L’'avversario era molto forte e lo sapevamo, ma non abbiamo niente da recriminare».

Dopo una lunga assenza per infortunio, Michele Mortali si è detto dispiaciuto per il risultato, ma soddisfatto del ritorno in campo: «Sono contento per essere rientrato, anche se la partita non è andata come ci aspettavamo. Pensavamo di poter mettere più in difficoltà il Rovigo, ma qualcosa non ha funzionato. Abbiamo faticato a mettere in pratica il nostro piano di gioco e, poco alla volta, la partita ci è scivolata di mano. Loro sono stati bravi a metterci in difficoltà impedendoci di fare il nostro gioco».

FEMI-CZ Rovigo v Sitav Rugby Lyons 34-3 (17-3)

Marcatori: p.t. 7' m. Majstorovic tr. Basson (7-0), 24' c.p. Mortali (7-3), 26' c.p. Basson (10-3), 35' m. Parker tr. Basson (17-3); s.t. 42' m. De Marchi tr. Basson (24-3), 58' m. Chillon (29-3), 62' m. Momberg (34-3).
FEMI-CZ Rovigo: Basson; Pavanello, Majstorovic (41' Mantelli), Apperley, Barion; Rodriguez, Chillon (71' Loro); Ferro (51' Lubian), Cicchinelli, De Marchi; Parker, Boggiani (73' Ortis); Iacob (9' Bordonaro), Momberg (cap) (73' Cadorini), Muccignat (63' Balboni).
all. McDonnell, Wright
Sitav Rugby Lyons: Thrower (cap); Montanari, Mortali (58' Subacchi), Forte, Bruno (44'-48' Salerno) (58' Cammi); Nathan, Via (71' Colpani); Carbone (62' Bance), Cissè (58' Masselli), Ferrari; Riedo, Tveraga; Zilocchi (63' Salerno), Rollero (67' Barbuscia), Grassotti (46' Lombardi).
All. Bertoncini
arb.: Angelucci
Cartellini: 37' giallo a Zilocchi (Sitav Rugby Lyons)
Calciatori: Basson (FEMI-CZ Rovigo) 4/6; Mortali (Sitav Rugby Lyons) 1/1
Note: serata fredda ma limpida, campo in discrete condizioni. Circa 500 spettatori.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; Sitav Rugby Lyons 0
Man of the Match: Jacques Momberg (FEMI-CZ Rovigo)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento