Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons: sconfitta per l'Under 18 dei bianconeri. Bene il Settore Propaganda

Under 18

Campionato Regionale Emilia-Romagna, Terza Interregionale (Fase 2).
Lyons     - Ghibellini       25 –   5 (Mete 3-1)

Lyons Valnure: Baiocco Jacopo; Belforti Federico; Beltramini Alessandro; Malta Samuele; Cavassi Giovanni; Groppelli Nicholas; Dal Capo Mattia; Borghi Riccardo (Capitano); Monsoni Riccardo; Dallavalle Joshua (Vice Capitano); Bongiorni Davide; Maggi Giovanni; Di Stefano Cristian; Cattani Lorenzo; Bolzoni Leonardo. A Disp.: Oppizzi Andrea; Solenghi Tommaso; Molina Elia; Spezia Luca; Losi Riccardo; Solenghi Francesco; Dhima Claudio.

Marcatori: Bongiorni Davide(1); Dal Capo Mattia(1); Groppelli Nicholas(1). Trasformazioni: Groppelli Nicholas 2/3. Calci Piazzati: Groppelli Nicholas 2/4.
Allenatori: Baracchi Davide; Dimilito Salvatore.
Giornata complicata oggi al Beltramentti 2, dove i Lyons si giocano la terza del girone interregionale con i Ghibellini, squadra senese, giro di boa del girone. Per quanto riguarda le partite di andata, le due squadre sono entrambe a punteggio pieno 10 punti, l’incontro di oggi determinerà il sorpasso di una delle due rispetto all’altra, è ipotizzabile molta tensione all’insegna delle incognite, infatti le due squadre si incontrano per la prima volta.
I nostri avversari sono fisicamente più dotati di noi, questo fa facilmente prevedere che avremo molte difficoltà in mischia e in difesa, ma a questo ormai siamo abituati dall’inizio del campionato.
Il fischio dell’arbitro da inizio al primo tempo, che da subito si rivela molto fisico: i Ghibellini sono venuti a Piacenza con l’intenzione chiara di portare a casa il risultato a qualsiasi costo, al secondo minuto ci viene assegnato un calcio da posizione relativamente favorevole, la squadra decide di piazzare, occorre fare punti fin da subito, ma il pallone colpisce il palo della porta e ritorna in campo, gli avversari ripartono immediatamente e dopo una serie di ribaltamenti di fronte torniamo a giocare nella loro metà del campo, una serie di falli compiuti dagli avversari ci permette di arrivare nei cinque metri senesi, ennesimo fallo al nono minuto, calcio a pochissimi metri dalla meta, gioco alla mano e riusciamo a bucare, il calcio di trasformazione entra (7-0); da qui, per quanto già forte, l’aggressività dei Ghibellini aumenta e aumenterà tanto più diventerà evidente la prospettiva di una sconfitta per loro. Si continua a giocare ma poche volte gli avversari superano la metà del campo e riescono ad infastidirci, i nostri fanno una difesa efficace e coraggiosa e riusciamo ad avere un buon possesso di palla, soffriamo parecchio in mischia, ma le nostre comunque le vinciamo e questo fa innervosire sempre di più gli avversari, per cui l’aggressività comincia a sconfinare nella scorrettezza, in questo clima arriviamo al 21° e l’arbitro ci assegna un calcio da posizione ottimale questa volta entra (10-0); si riparte da centro campo recuperiamo la palla e ricominciamo a salire, pochi metri alla volta ma raramente perdiamo il pallone e al 30° siamo ancora nella loro area di meta. Non riesce la trasformazione (15-0), cominciano le prime scaramucce, i nostri, molto intelligentemente, non reagiscono ma nelle mischie e nei punti di incontro cominciano a intravvedersi pugni e colpi proibiti, si chiude così il primo tempo.
Il secondo tempo, inizia, con i Ghibellini, più agguerriti che mai, al 6°, l’ennesimo fallo, ci permette di tentare un piazzato che non entra e al 10° una delle poche distrazioni della nostra difesa regala una meta ai senesi (15-5), ma al 15° rendiamo pan per focaccia, meta trasformata (22-5), due minuti dopo arriva un giallo per un giocatore dei Ghibellini, le provocazioni continuano e i nostri continuano a non reagire; si arriva così al 31°, un altro fallo a pochi metri dalla meta, si potrebbe tentare la meta del bonus, ma in campo decidono diversamente, tentano il calcio che entra, la partita finisce così (25-5).
Domenica prossima ci aspetta la trasferta in quel di Jesi che ha battuto l’Imola in casa, la trasferta più lunga, ci arriviamo da primi in classifica con 14 punti; secondi i Ghibellini con 10; terzi con 5 punti i ragazzi di Jesi e quarti Imola con 0 punti. Quindi Jesi in casa non è da sottovalutare, prepariamoci bene.

Propaganda

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre si avvicina il Torneo Sanfelici, organizzato dai Lyons ed evento culminante della stagione, i piccoli leoncini del settore propaganda hanno dimostrato di aver raggiunto la maturità giusta per essere competitivi tra le mura amiche. L’occasione è stata il Torneo di Rovato che si è svolto in due giorni tra sabato e domenica e ha visto i Lyons partecipare con una formazione per ciascuna categoria (Under 8, 10 e 12). Tutte e tre le squadre hanno dimostrato di aver compiuto enormi passi in avanti rispetto all’inizio della stagione quando inesperienza e timidezza rallentavano i giovani bianconeri. A Rovato invece il duro lavoro portato avanti dallo staff tecnico nel corso dell’anno è stato finalmente ripagato da una prestazione consistente non solo e non tanto in termine di risultato assoluto, quanto piuttosto di qualità del gioco espresso. Bene i piccoli dell’under 8 che hanno superato tutte le difficoltà di inizio stagione e sono riusciti a rendere equilibrata ogni sfida e a concludere la competizione a metà classifica al 13° posto.
Come sempre convincente l’under 10 che è riuscita nella giornata di sabato a guadagnarsi l’accesso alle finali valide per il primo posto che si sono disputate domenica. Con due vittorie su quattro partite di finale i piccoli leoncini hanno conquistato uno straordinario terzo posto su ventitré squadre in gara. Un po’ di rammarico per l’under 12 che a causa di una sconfitta di misura forse evitabile nel primo girone si è trovata a giocare le finali per i posti dal 7° all’11° concludendo poi il torneo al 7° posto.
Un Torneo che ha dimostrato lo stato di salute del settore propaganda e confermato, con gli ottimi progressi messi in mostra, che quella percorsa è la strada giusta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento