Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons, la Serie C supera Parabiago, straripante l'Under 18 contro il Piacenza

SERIE C

LYONS – RUGBY PARABIAGO  33 – 24

Lyons: Groppi, Groppelli, Pontini, Cazzarini, Lekic, Ferrari, Bassi, Canderle, Rivetti, Rossi, Gazzola, Di Lucchio, Terenziani, Lunati, Coppolino. A disp: Malchiodi, Bianchi, Sfulcini, Carlotti.

Marcatori: mt tr Parabiago (0 – 7), mt Canderle tr Rossi (7 – 7), mt Terenziani tr Rossi (14 – 7), mt Lunati ( 19 – 7), mt Parabiago (19 – 12), mt Groppi tr Rossi     (26 – 12), mt tr Parabiago (26 – 19), mt Parabiago (26 – 24), mt Lekic tr Rossi    (33 – 24).

I cadetti bianconeri concludono il 2017 con la settima vittoria consecutiva, superando al Beltrametti 2 la formazione del Parabiago per 33 a 24.
La partita si apre con i Lyons che premono subito il piede sull'acceleratore, pur subendo una meta su intercetto dopo una prolungata azione in attacco. Lo svantaggio però dura pochissimo: infatti i bianconeri segnano due belle mete in 5 minuti grazie a Canderle e Terenziani, entrambe trasformate da Rossi.
Sul 14 a 7 i Lyons continuano a macinare gioco e arriva così la prima meta di stagione da parte di Lunati. Purtroppo  un errore difensivo permette al Parabiago di di andare in meta al 30° e di portarsi sul punteggio di 19 a 12. La mischia dei Lyons inizia a prendere il sopravvento in touche e dopo alcune belle azioni in penetrazione Groppi segna la quarta meta, garantendo così il punto di bonus. Si va così al riposo con il vantaggio dei Lyons di 26 a 12.
La vivacità e la freschezza dei giocatori di Tino Paoletti va a scemare nel secondo tempo: alcuni errori in difesa e un po' di confusione permettono agli avversari di segnare ben due mete, portandosi sul 26 a 24.
A questo punto i Lyons si rimettono in carreggiata e ritornano in meta al 25° con Lekic. Il risultato finale sarà quindi 33 – 24, con gli ultimi 15 minuti che non regalano particolari emozioni.
Fra le note positive segnaliamo:
- il premio Ghezzi come man of the match assegnato ad Alessandro Groppi, sempre più punto di riferimento per la mischia bianconera;
- il debutto di Luca Bianchi, ventiduenne neofita del rugby che ha iniziato a calcare i campi da rugby soltanto tre mesi fa, dimostrando tanto entusiasmo e un ottimo apprendimento delle regole del gioco;
- il buon gioco di tutta la squadra che è emerso soprattutto nei primi 40 minuti.

UNDER 18

LYONS – PIACENZA RUGBY  78 – 7  (mete 12 – 1)

Lyons: Ontani Diego, Cavassi Giovanni, Dal Capo Mattia, Baiocco Jacopo, Gandolfini Edoardo, Groppelli Nicholas, Dhima Claudio, Monsoni Riccardo, Solenghi Tommaso, Molina Elia, Bongiorni Davide, Imbesi Davide, Oppizzi Andrea, Borghi Riccardo, Bolzoni Leonardo. A disp: Di Stefano Cristian, Valeri Andrea, Spezia Luca, Losi Riccardo, Solenghi Francesco, Cattani Lorenzo.

Marcatori: Dal Capo Mattia 2, Molina 2, Di Stefano 1, Gandolfini 1, Losi 1, Monsoni 1, Ontani 1, Solenghi F. 1, Solenghi T. 1, Valeri 1.

Trasformazioni: Ontani  8/10, Spezia 1/2.

Pochi sono i commenti che si possono fare sulla partita giocata dai Lyons contro il Piacenza: i bianconeri hanno dominato per tutti gli 80 minuti di gioco, segnando ben 12 mete e trasformandone 9. Nota di merito comunque agli avversari, che al 20° del secondo tempo hanno marcato un meta, segno che hanno continuato a provarci senza arrendersi mai.
I ragazzi rientreranno in campo dopo la pausa natalizia il 21 gennaio, giorno in cui affronteranno il Noceto, che è diventato l’avversario da battere ad ogni costo per continuare a restare in testa alla classifica da soli senza troppe preoccupazioni.
Attualmente la situazione della classifica è la seguente:
Lyons  30
Noceto 25
Colorno 20
Parma 16     
Bologna     15
Modena     9
Piacenza 0

UNDER 16 REGIONALE

LYONS – COLORNO  0 – 48  (mete 0 – 8)
Lyons: Ugolotti, Milani, Fenucci, Teruggi, Bahari, Villa, Dallanegra, Russo, Armelloni, Dimoski, Bosoni, Calandroni, Rosellini, Buratti, Kummer A disp: Signoriello, Pozzoli, Petrusic, Bentalha, Chiappini.

UNDER 16 ÉLITE

LYONS – FIRENZE  19 – 33  (mete 3 – 5)
Lyons: Mori, Nakov, Oppizzi, Di Masi, Perazzoli, Cuminetti, Coscia, Maserati, Cirillo, Bonetti, Zanasi, Bonatti, Amir Ali, Buzzetti, Malta. A disp: Espinoza, Profiti, Azzini, Sagaidac
Mete: Oppizzi 1, Di Masi 1, Profiti.
Trasformazioni: Mori 0/1, Cuminetti 2/2.

Due sconfitte per le formazioni U16 dei Lyons prima della pausa di natale, ma con diverse sensazioni e sentimenti all’uscita dal campo.
Paradossalmente, la sconfitta più pesante (48 punti al passivo per la regionale) ha lasciato le sensazioni più positive. Questo era il ritorno di un’andata terrificante terminata a Colorno con un passivo di 120 punti, con la squadra incapace di reagire e demoralizzata. Esattamente il contrario di quello che si è visto oggi: una formazione oggettivamente inferiore agli avversari, ma che ha lottato fino alla fine. Significativo il recupero dei nostri su un avversario in fuga a pochi metri dalla linea di meta, impedendo la nona meta all’ultimo secondo di gioco. Due mesi fa non sarebbe successo: ciò significa che la squadra sta crescendo sempre di più e sta prendendo coscienza dei propri mezzi.
Diverso il discorso dell’élite. Come sempre la partita è iniziata con una certa apatia da parte dei bianconeri e ciò ha permesso di regalare agli avversari due mete. A partire dal secondo tempo poi, le due squadre hanno giocato alla pari, con anzi i nostri che per lunghi tratti si sono trovati in fase avanzante.
Rimane solo la soddisfazione di aver fatto 3 mete al Firenze, impresa che non sono stati capaci in molti di fare. Per il resto c'è ancora tanto lavoro da svolgere.

UNDER 14

LYONS – RUGBY NOCETO  45 – 7

Lyons: Botti, Lomuscio, Marchetta, Solari, Scimemi, Nassir, Akassa, Salotti, Borchieri, Zucchini, Daniel, Cassinari, Fornasari, Mazzoni, Rossini, Bianco, Marku, Montesissa, Masera, Russo, Bargach e Cinnirella.

Mete: Solari 2, Lomuscio 1, Montesissa 1, Marku 1, Botti 1.

Trasformazioni: Rossini 5/6.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica 17 sul campo del Beltrametti 2, i ragazzi dell'U14 hanno disputato l'ultimo impegno del 2017, presentandosi alla convocazione in più di venti; buon segno, viste le temperature rigide e qualche delusione passata da mettere in soffitta. L'incontro ha evidenziato ancora alcune problematiche (errori individuali e su alcune fasi di gioco), ma ha portato un po' di fiducia ed entusiasmo nel gruppo. Il risultato non è mai stato in discussione: 6 le mete segnate dai nostri, con le marcature di Solari, Lomuscio, Montesissa, Marku, Botti e 5/6 trasformazioni di Rossini. Un plauso anche al Noceto, che ha onorato il campo giocando fino alla fine della partita.
Una sola considerazione finale sulla squadra: i ragazzi formano un gruppo che dimostra di avere voglia di giocare insieme a rugby, ma che deve ancora crescere a livello fisico, ma soprattutto a livello caratteriale. Una bella sfida per gli allenatori e i dirigenti nel proseguo della stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento