Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby - Lyons, i risultati delle squadre giovanili

Grazie al supporto di Errea, partner tecnico della società, martedì e giovedì, alla presenza dei tecnici e dei dirigenti di categoria, si svolgerà la presentazione del settore giovanile dei Lyons. Nella giornata di giovedì oltre alle giovanili si...

L'under 16 dei bianconeri
Grazie al supporto di Errea, partner tecnico della società, martedì e giovedì, alla presenza dei tecnici e dei dirigenti di categoria, si svolgerà la presentazione del settore giovanile dei Lyons. Nella giornata di giovedì oltre alle giovanili si svolgerà la presentazione dell’attesissima maglia 2016/17 di prima e seconda squadra. La maglia sarà presentata a partire dalle ore 19.30 sul campo “Guarnieri” di via Rigolli. La maglia ufficiale, che sarà indossata a partire da sabato nella sfida interna contro il Calvisano, avrà quest’anno un simbolo speciale: rappresentato sul petto ci sarà un guantino da rugby bianco con le iniziali F.G. Si tratta di un simbolo fortemente voluto dai compagni di squadra, dai dirigenti e da tutta la società bianconera per ricordare Federico Ghezzi, giovane promessa della seconda squadra, scomparso quest’estate in un tragico incidente stradale. I Lyons hanno voluto così onorare la memoria del giovane bianconero portando sul petto il suo ricordo in tutti i campi d’Italia in cui i leoni piacentini saranno impegnati.

SERIE C

Rugby Monza – Sitav Rugby Lyons 3 – 57
Sitav Rugby Lyons: Pattarini, Rattotti, Montanari S., Molinari, Rivetti, Valverde, Gherardi, Bosoni, Petrusic, Bassi, Soffientini, Cazzarini, Salerno, Ceresa, Vitiello. A disp.. Groppi, Vaghini, Franceschini, Merli, Atanasov, Cacciatore, Seccaspina.
All. Orlandi, Bergamaschi, Bossi.
Marcatori: mt Bosoni (0-5), mt Montanari (0-10), cp Monza (3-10), mt Bosoni tr Montanari (3-17), mt Gherardi tr Montanari (3-24), mt Montanari tr Montanari (3-31). Secondo tempo: mt Bosoni tr Montanari (3-38), mt Pattarini (3-43), mt Groppi tr Montanari (3-50), mt Molinari tr Montanari (3-57).

I Lyons cominciano il campionato di serie C1 con una vittoria netta in trasferta contro il Monza che dimostra come fin dall’inizio i bianconeri non nascondano l’obiettivo dell’immediata promozione in serie B. Prima di scendere in campo le due squadre hanno rispettato un minuto di silenzio in memoria del giovane bianconero Federico Ghezzi, tragicamente scomparso quest’estate in un incidente stradale. Bisogna inoltre segnalare che sempre in segno di rispetto verso Federico i Lyons hanno giocato senza la maglia numero 11 che è stata a lui dedicata.
Fin dai primi minuti di gioco la differenza con il Monza è stata evidente: i ragazzi di Orlandi, Bergamaschi e Bossi hanno segnato le quattro mete del bonus offensivo in mezz’ora spegnendo così subito le velleità dei lombardi. Il primo tempo si è poi chiuso sul 31 a 3 in favore dei Lyons con cinque mete contro i tre soli punti messi a segno dagli avversari. Nella ripresa i Lyons varcano la linea di meta altre quattro volte per un totale di 9 marcature pesanti. Da segnalare sicuramente la tripletta di Bosoni che ha segnato due volte nella prima frazione di gioco e una nella ripresa. La convincente vittoria di Monza lancia subito i leoni piacentini al primo posto della classifica in attesa del debutto interno della prossima settimana contro il Rugby Cernusco.
A fine partita il tecnico bianconero Paolo Orlandi commenta soddisfatto la prestazione dei suoi ragazzi: «Siamo arrivati a Monza con l’intento di vincere e così è stato. È bastata mezz’ora per raggiungere il bonus offensivo perché i ragazzi hanno giocato un buon primo tempo. Nella ripresa ci siamo adeguati al loro ritmo, ma è bastato accelerare nella seconda metà del tempo per arrotondare il risultato e portarlo sul 57 a 3. Sicuramente possiamo dire che chi ben comincia è a metà dell’opera».

UNDER 18

Lyons Valnure – Piacenza Rugby Club 76 – 10
Lyons Valnure: Beltramini, Belforti, Via, Dallavalle, Eddoukali, Spezia, Efori, Lekic, Brigati, Valeri, Pozzoli, Hoxha, Di Stefano, Borghi, Integlia. A disp.: Malta, Stocchi, El Yousfi, Tasha, Monsoni, Rossi, Bonetti.
Allenatori: Bassi, Solari.
Marcature Lyons: Mete: Brigati 2, Belforti 2, Lekic 2, Beltramini 1, Via 1, Dallavalle 1, Eddoukali 1, Bonetti 1, Malta 1. Trasformazioni: Via 8/11, Rossi 0/1.

Dopo la beffa della scorsa settimana contro il Romagna, i ragazzi dell’Under 18 possono tornare a sorridere per una convincente vittoria nel derby contro il Piacenza Rugby nella più classica delle classiche. La sfida valeva per la prima giornata del campionato regionale e ha trovato i Lyons subito in grado di rispondere presente all’appello di inizio stagione. Alla fine si è trattato di un successo netto per 76 a 10 con i bianconeri in vantaggio fin dal primo minuto anche se più grazie alle iniziative individuali che ad un lavoro corale. La prima frazione di gioco si è chiusa con i giovani leoni in meta in altre sei occasioni a fronte di tre soli punti marcati dagli avversari. In vantaggio di 45 a 3, i Lyons perdono il ritmo e l’inizio della ripresa li vede subire la meta della bandiera da parte di un Piacenza sempre concentrato e attento. La differente qualità però alla fine ha premiato i leoni di Bassi e Solari che hanno poi allungato fino al 76 a 10 finale. Domenica prossima ci sarà la pausa per poi tornare in campo il 16 ottobre contro il Lions Bologna.

UNDER 16

Un barrage tosto, ma conquistato con aggressività e determinazione dai Lyons U16 che hanno battuto il Siena 27-15 sul campo piacentino Savoia, conquistandosi così il posto nel massimo campionato, l'Elite. In campo Bolzoni, Oppizzi A., Tumminello, Maserati, Bongiorni, Profiti, Di Masi, Castagnola (cap), Cirillo, Cuminetti (vice cap), Zanon, Azzini, Cavassi e Solenghi F. In panchina Malta, Molina, Moretto, Dene, Oppizzi D., Tavelli e Solenghi T. All.: Davide Baracchi.
Marcatori: Tumminello (meta), Mori (tr), Tumminello (meta), Mori (meta), Cavassi (meta) e Castagnola (meta).

“Merito totale ai ragazzi - esclama un commosso Baracchi – in campo ci sono loro e vincono loro. Oggi è stata decisiva la voglia di giocare - ha aggiunto il tecnico – e si sono divertiti”.
Ma non dimentichiamo che nella mattinata aveva giocato anche la seconda squadra nell'amichevole contro il Crema, finita 3-6 per i lombardi. Marcatori Lyons, Ugolotti (2 mete) e il neo tesserato Maggi (meta). Losi (cap). “In questa amichevole i ragazzi in campo hanno giocato insieme per la prima volta, si sono messi in discussione – ha spiegato Baracchi – abbiamo visto ottime cose”.
E qui comincia l'avventura. Tra poco gli U16 affronteranno ben due campionati, il Regionale Emiliano con una squadra e l'Elite con un'altra: “ 2 campionati, ma l'obbiettivo è lo stesso – ha affermato perentorio l'allenatore – far crescere i ragazzi”. “Possiamo dire che il peggio è passato – spiega il capitano dell'Elite Roberto Castagnola – l'ansia del barrage è svanita e affronteremo le partite con più serenità. Siamo consapevoli che il campionato sarà difficile – aggiunge Castagnola -. Il livello sarà sempre più alto ma rispetto lo scorso anno siamo cambiati: il gruppo è unito fuori e dentro il campo; abbiamo fiducia ciascuno dei propri compagni; siamo più aggressivi e in attacco abbiamo voglia di avanzare. Sappiamo che abbiamo ancora parecchio da lavorare sulla difesa, sui passaggi e sui calci”. Il capitano ha poi concluso rivolgendosi ai compagni: “complimenti a tutti, questa Elite vale molto di più di quella dell'anno scorso perché l'abbiamo conquistata da soli. Non l'abbiamo ereditata da nessuno, ce la siamo presa con le nostre forze”.

UNDER 14

Lyons 2003 – ASR Milano 2003 36 – 5
LYONS 2003: Nakov, Murano, Contini, Perazzoli, Bonetti, Villa, Coscia, Alberici, Buzzetti, Spezia, Amir, Pozzoli, Rosellini. A disp.: Dimoski, Bosoni, Buratti, Calandroni, Cremona, Dallanegra.
Mete: Buzzetti 2, Coscia, Perazzoli, Nakov, Villa. Trasf. : Perazzoli 3/6

Lyons 2004 – ASR Milano 2004 36 – 24
LYONS 2004: Lomuscio, Botti, Montesissa, Rossini, Marchetta, Solari, Fornasari, Borchieri, Dussich, Agio, Salotti, Marku, Stocchi. A disp.: Kossonou, Zucchini, Re, Cassinari, Boselli, Isolabella, Milani.
Mete: Botti 2, Dussich 2, Fornasari, Marchetta Trasf.: Fornasari 1/4, Rossini 1/2.
All.: Boiocchi, Foppiani, Rossi

È cominciata anche l’attività ufficiale dell’Under 14 con tanti volti nuovi che si confrontano per la prima volta con le regole del rugby un po’ più “adulto”. Come da tradizione si comincia con una amichevole con l’ASR Milano (che varrà però come attività ufficiale di campionato). Le squadre, come al solito divise in base alle classi di età, sono quest’anno formate dai “2003” e dai “2004” anche se qualche 2004 viene spostato nei 2003 per equilibrare il numero delle due squadre. A scendere in campo per primi sono i più giovani che, grazie anche ad una maggiore fisicità terminano la prima frazione di gioco segnando 6 mete. Nel secondo tempo è l’ASR che rialza la testa e riesce a marcare in tre occasioni rendendo meno pesante il passivo. I giovani leoni poi riescono a riprendersi, ma non trovano più la via della meta che invece subiscono nei minuti finali. Il match si conclude con i Lyons vincitori per 36 a 24.
Scendono poi in campo i più grandi per una sfida interessante fra giocatori più esperti come si nota subito dall’intensità di gioco. I bianconeri riescono ad imporsi con un bel gioco alla mano anche se l’ASR è una squadra solida con un buon ritmo di gioco. Alla fine il punteggio è anche troppo severo per l’ASR, con i giovani leoni che marcano tre mete per tempo per il conteggio finale di 6 mete a 1.
Alla fine sono tutti contenti come testimoniano le parole dell’allenatore Massimo Rossi: «Un’ottima prova per tutte e due le squadre, dobbiamo migliorare soprattutto sull'aspetto difensivo, ma c'è stata una gran voglia di battere sempre l'avversario da parte di tutti e 39 i ragazzi che sono stati concentrati e disciplinati in modo esemplare”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento