rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Rugby

Rugby - Lyons: buona anche la seconda per l'Under 16 che supera 38 a 12 il Fano

Under 16 – Campionato Interregionale – Semifinale 9° posto – ritorni

Emilbanca Rugby Lyons vs Fano Rugby 38-12

Emilbanca Rugby Lyons: Turrisi; Del Fiol; Tosciri; Anelli; Rangoni; Petrusic; Beghi(Cap); Galuzzi; Monici; Tizzoni; Manfredi; Belloni; Fontanella; Dodici(vCap); Sula.

A disposizione: Manca; Ferrari Marzio; Calabrese; Mastrorocco; Davoli; Sambin; Vargas.

Allenatori: Bedini, Cemicetti, Rossi

Marcature: 8’ mt. Beghi(5-0); 17’ mt. Petrusic tr. Petrusic(12-0); 26’ mt. Tosciri(17-0); 31’ mt. Fano(17-5). Secondo tempo: 9’ mt. Anelli tr. Petrusic(24-5); 12’ mt. tr. Fano(24-12); 21’ mt. Monici tr. Petrusic(31-12); 23’ mt. Anelli tr. Petrusic(38-12).

Buona anche la seconda per l’Under 16 Emilbanca Rugby Lyons, che si aggiudica anche la gara di ritorno della Semifinale per il 9° posto del Campionato Interregionale regolando il Fano anche tra le mura amiche.

Davvero ottima la prestazione dei ragazzi che hanno dimostrato di essere superiori in tutte e due le partite di semifinale, imponendosi per 38-12 nella gara di ritorno mettendo a referto 6 mete contro le due degli avversari. Grande felicità per i giovani Leoni, che hanno potuto festeggiare con la “Marcia di Brancaleone” questo bel traguardo. Soddisfazione riportata dagli allenatori, colpiti dalla bontà del gioco espresso in queste due gare, con un totale di 13 mete marcate in due partite, con il lavoro fatto in allenamento che ha avuto un buon effetto sulla prestazione della squadra. Ancora da registrare qualche imprecisione in difesa, dove dei cali di concentrazione ed errori tecnici hanno messo in difficoltà la squadra bianconera: l’ultimo step di crescita sarà quello di limitare queste situazioni, per evitare che la squadra si metta in difficoltà con le sue stesse mani.

La partita si è svolta su binari simili alla sfida di andata, con un incontro ad alto punteggio. Che ha premiato i bianconeri, abili a “scappare” nel punteggio nel primo tempo e a chiudere i giochi nella ripresa. Tre mete segnate per tempo, con i Lyons che hanno chiuso il discorso per la qualificazione alla finale in apertura di ripresa marcando la quarta meta con Anelli. I giovani leoni hanno dimostrato ottime doti in attacco, concludendo in modo efficace delle belle azioni offensive, riuscendo a muovere con facilità il pallone da una parte all’altra del campo mettendo in seria difficoltà gli avversari in diverse occasioni. Anche in questa sfida da rimarcare come siano andati in meta 5 giocatori diversi, a dimostrare l’ottimo lavoro di squadra dei Leoni.

Ora due settimane di riposo per arrivare al meglio della forma alla finale, in cui i Lyons se la vedranno con il Pesaro Rugby in campo neutro, con l’obiettivo di conquistare il 9° posto finale nel Campionato Interregionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby - Lyons: buona anche la seconda per l'Under 16 che supera 38 a 12 il Fano

SportPiacenza è in caricamento