Questo sito contribuisce all'audience di

Rugby B - Per il Piacenza Rugby una delicatissima sfida nella tana del Rovato

Pagani: «Con la palla in mano non siamo secondi a nessuno e possiamo mettere in difficoltà qualunque difesa»

Il giorno in cui verificare i miglioramenti dei biancorossi è alle porte. La trasferta sarà un banco di prova per la squadra per misurarsi sia sul piano fisico che su quello tattico.

In questo momento del campionato ed in questo momento della classifica, la trasferta di Rovato è la partita della stagione?

«Non credo, anche perché i nostri obiettivi non prevedono posizioni di classifica. Si tratta di una gara importante per il valore dell'avversario ma comunque una come tutte le altre. Sarà un piacere per noi giocare una partita di questo livello ma sappiamo bene che avremo altre bellissime sfide di uguale importanza da qui a maggio».

Vincere a Rovato significa, perdere a Rovato significa?

«Vincere significa solo avere una importante risposta sul nostro stato di preparazione a questo punto del campionato e una gratifica per gli sforzi fatti fin qui in allenamento, perdere sarebbe comunque una indicazione per correggere il tiro su come stiamo lavorando. Senza drammi, ricordando che l'apprendimento avviene attraverso piccoli fallimenti».

In che condizioni psicofisiche è la squadra attualmente?

«Siamo una squadra in salute che trova le proprie certezze dalla consapevolezza di un lavoro duro e costante in allenamento, fisicamente abbiamo qualche piccolo problemino legato ai mali di stagione come l'influenza che ha colpito negli ultimi tempi diversi giocatori. Tuttavia il lavoro svolto dal preparatore Giulio Forte è di altissimo livello e vedo i ragazzi forti e resistenti».

Tatticamente che tipo di partita vi può portare alla vittoria?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le partite a mio avviso si vincono con la difesa, se saremo organizzati e aggressivi riusciremo a annullare il potenziale offensivo di una delle più prolifiche squadre del girone. Poi con la palla in mano non siamo secondi a nessuno e possiamo mettere in difficoltà qualunque difesa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Serie C - Il Piacenza trova l'accordo con Paponi, nei prossimi giorni arriverà la rescissione

  • Spadafora: «Se la curva dei contagi continuerà a scendere il calcetto riparte dal 15 giugno»

  • Serie C - Verso i playoff "volontari": deciderà il Consiglio Federale. Il Piacenza potrebbe affrontare il Modena

Torna su
SportPiacenza è in caricamento