Rugby

Piacenza Rugby - Successo per la terza edizione del Piace Touch. FOTO

Otto le squadre partecipanti, rigorosamente miste (almeno una ragazza per squadra), formate per lo più da giocatori del Piacenza Rugby, dai giovani di Omnia, Rugby Lyons e Pantere, ma anche da piacentini del TOP 10, come Andrea Lovotti e i fratelli Cornelli e Massimiliano Chiappini

Sabato scorso, al Centro Sportivo Mazzoni, il Piacenza Rugby ha salutato la stagione alzando il sipario sulla terza edizione del PIACE TOUCH, il torneo di rugby touch che, come ci raccontano Thomas Robuschi e Andrea Beghi, due degli organizzatori della manifestazione, è nato non a caso tre anni fa, nel 2020, quando l’emergenza covid proibiva di svolgere sport di contatto. “Niente placcaggi, niente mischie, e allora si pensò di giocare a “touch”, limitandoci ad un leggero tocco sulle spalle dell’avversario, mantenendo una certa distanza. Poi, una volta passata l’emergenza, abbiamo deciso di mantenere questo appuntamento, e direi che l’iniziativa continua a riscuotere un sempre crescente successo”.  Otto le squadre partecipanti al torneo, rigorosamente miste (almeno una ragazza per squadra), formate per lo più da giocatori del Piacenza Rugby, dai giovani di Omnia, da giocatori di Rugby Lyons e Pantere, ma anche da piacentini del TOP 10, per citarne alcuni, Andrea Lovotti, pilone del Rugby Colorno, i fratelli Cornelli e Massimiliano Chiappini delle Fiamme Oro.

“Il bello è proprio questo – prosegue Robuschi – può succedere che un ragazzo delle giovanili si ritrovi a giocare insieme ad un ex nazionale come Lovotti. Anche questa edizione è andata molto bene, in termini di presenze in campo e di pubblico, e alla fine sono stati premiati tutti, soprattutto per l’impegno”. Nulla è stato lasciato al caso, in campo tantissima voglia di giocare e divertirsi e tanta fantasia, a partire dai nomi delle squadre e dei giocatori, per arrivare alle acconciature e agli improbabili outfit!  Le squadre sono state poi divise in due gironi da cui sono scaturite le due formazioni finaliste; un combattutissimo incontro che ha visto affrontarsi i Barbies, capitanati da Stefano Baccalini e i Fumas, capitanati da Massimiliano Chiappini; il trofeo è andato ai primi!

A seguire in classifica:
All Backs (cap. Fabio Berzieri)
London Uisp (cap. Alberto Casali)
Mani di Ghisa (cap. Diego Cazzarini)
Headless (cap. Federico Canderle)
Spritz Books (cap. Giovanni Franchi)
Schifs (cap. Andrea Alberti)

Gli applausi e i fuochi d’artificio hanno chiuso i giochi e aperto l’immancabile terzo tempo, come da tradizione a base di grigliata, birra e musica fino a tarda notte. L’appuntamento è quindi per fine agosto per la ripresa dell’attività agonistica della prima squadra, che milita nel campionato nazionale di serie B, delle squadre giovanili Omnia e naturalmente di tutto il settore minirugby.

Piace Touch 8Piace Touch 7Piace Touch 6Piace Touch 5Piace Touch 4Piace Touch 3Piace Touch 2Piace Touch 1

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza Rugby - Successo per la terza edizione del Piace Touch. FOTO
SportPiacenza è in caricamento