menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Achille Bertoncini

Achille Bertoncini

Lyons a Rovigo, nella tana dei campioni d'Italia

Il campionato di Eccellenza tornerà in campo venerdì 23 dicembre per la sesta giornata del girone di andata. La sfida posticipata dalle ore 15.00 alle 19.00 vedrà i bianconeri ospiti del Rovigo Campione d'Italia in carica.

Il campionato di Eccellenza tornerà in campo venerdì 23 dicembre per la sesta giornata del girone di andata. La sfida posticipata dalle ore 15.00 alle 19.00 vedrà i bianconeri ospiti del Rovigo Campione d’'Italia in carica. Al Battaglini i leoni piacentini dovranno riscattare la deludente prestazione di Mogliano e provare a strappare punti ad una delle favorite alla vittoria finale per difendere il vantaggio nei confronti della Lazio e ricucire lo strappo con le avversarie più prossime. Non sarà di certo semplice, ma i bianconeri devono sognare l’impresa.
I bianconeri si presentano a Rovigo con una formazione che vede alcuni ritorni importanti dopo gli infortuni. In mischia Zilocchi tornerà in prima linea insieme a Daniele e a Grassotti, mentre in seconda linea viene confermata la coppia Tveraga, Riedo. In terza Carbone sarà affiancato da Cissè e Ferrari. In cabina di regia ritroveremo la classica coppia formata da Via e Nathan, mentre nei centri, al fianco di Forte, tornerà Michele Mortali. A completare lo schieramento alle ali troveremo Bruno e Montanari, mentre capitan Thrower ricoprirà il tradizionale ruolo di estremo.

Questa la probabile formazione: Thrower, Bruno, Mortali, Forte, Montanari, Nathan, Via, Carbone, Cissè, Ferrari, Riedo, Tveraga, Zilocchi, Daniele, Grassotti. A disposizione: Rollero, Lombardi, Salerno, Masselli, Bance, Colpani, Cammi, Subacchi.

Achille Bertoncini, tecnico dei Lyons, invita i bianconeri ad affrontare Rovigo come qualsiasi altro avversario: «Sfideremo Rovigo come abbiamo sempre fatto con tutte le altre squadre, cercando di correggere gli errori fatti nelle partite precedenti. Speriamo di vedere i frutti del lavoro svolto fino a qui. Scenderemo in campo per vincere e Rovigo dovrà essere più bravo e conquistarsi una vittoria non scontata».


Giacomo Riedo, ex del Rovigo, sogna di fare l’impresa: «Non vedo l’ora di scendere in campo e far vedere che possiamo vincere la partita. Penso che le prospettive siano buone perché siamo una squadra con il giusto potenziale. Vincere al Battaglini sarebbe importantissimo perché farebbe passare un Natale diverso alla squadra e farebbe bene a tutti soprattutto in vista della seconda parte di campionato. Possiamo sicuramente fare bene».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento