rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Rugby

Il Piacenza Rugby non supera il test Monferrato

Semaforo rosso per il Piacenza Rugby che esce sconfitto dal Beltrametti per 14 a 29 contro un Monferrato che ha messo in evidenza tutti i limiti di questa squadra. Difficoltà a giocare in attacco - per i primi 20 minuti i biancorossi non sono mai entrati nella metà campo avversaria; problemi di disciplina - tre i cartellini gialli estratti dall’arbitro e biancorossi che complessivamente giocano in 14 per mezz’ora; difesa troppo generosa - in due partite casalinghe hanno subito 8 mete e incassato 64 punti.
Per la cronaca, l’inizio gara è tutto a favore del Monferrato che già al 4’ minuto entra nell’area di meta piacentina ma l’arbitro, dopo essersi consultato con il guardalinee, annulla per l’ultimo passaggio in avanti. Al 10’ Monferrato ancora in meta, questa volta l’arbitro convalida anche se dalla tribuna a tutti è parso che un passaggio fosse viziato da un evidente “in avanti” (0-7). Al 13’ il punteggio si fa rotondo per la trasformazione di un calcio di punizione concesso per un fallo difensivo (0-10)
Al 17’ magia difensiva di Grandi, che a metà campo intercetta il pallone trasmesso dalla linea d’attacco del Monferrato e dopo una cavalcata in solitaria schiaccia in mezzo ai pali. Negrello trasforma (7-10). Potrebbe essere l’episodio che cambia la partita ma in realtà rimane un fuoco di paglia. Al 31’ minuto giallo a Baccalini per fallo in mischia ordinata e al 37’ Monferrato ancora in meta in mezzo ai pali, dopo aver giocato alla mano un calcio di punizione in prossimità dell’area di meta piacentina. Facile la trasformazione. Il primo tempo si chiude sul 7-22.
Al rientro in campo dopo la pausa il Piacenza sembra avere un piglio diverso. Al 44’ bella azione di attacco per i padroni di casa interrotta dalla difesa avversaria con un fallo in un raggruppamento. Al 48’ touche biancorossa in attacco, maul avanzante e Marazzi si proietta in meta. Jacopo Trabacchi trasforma (14-22).
Il Piacenza preme e costringe al fallo il Monferrato; dalla lunga distanza il calcio piazzato esce di poco. All’inizio dell’ultimo quarto l’evento che chiude la partita: mischia sui cinque metri del Piacenza, fallo difensivo, meta di punizione fischiata dall’arbitro e cartellino giallo per Marazzi (14-29). Nel finale di partita da segnalare il terzo cartellino giallo assegnato questa volta a Castignoli. Ora il campionato si ferma per una settimana mentre in quella successiva la squadra piacentina osserverà un turno di riposo; per lo staff biancorosso tre settimane di lavoro intenso per preparare l’incontro con l’Amatori&Union Milano.

PIACENZA RUGBY-MONFERRATO 14-29

PIACENZA: Negrello (16’st Trabacchi L.), Grandi (4’st Viani), Castagnoli, Crotti, Bertorello, Sardo, Bacciocchi (1’st Trabacchi J.), Marazzi, Fornari (36’ Bonatti), Roda, Ben Khaled (35’st Bilal), Casali Alb., Battini (1’st Rapone), Baccalini, Alberti A. (8’ Alberti M.). All. Grangetto.
ARBITRO: Zerbinato di Rovigo.
CARTELLINI: giallo al 33’ per Baccalini; al 20’st giallo per Marazzi; al 35’st giallo per Castagnoli. MARCATORI: 9’ mt Hazizaj tr Carnino (0-7); 12’ cp Carnino (0-10); 16’ mt Grandi tr Negrello (7-10); 26’ mt Da Pavo tr Carnino (7-17); 37’ mt Shelqeti (7-22); secondo tempo: 8’ mt Marazzi tr Trabacchi J. (14-22); 20’ mt punizione Monferrato (14-29).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Piacenza Rugby non supera il test Monferrato

SportPiacenza è in caricamento