Questo sito contribuisce all'audience di

Volley C - Il Monticelli fa suo il derby con la Castellana

Una Canottieri Ongina incerottata cade in tre set a Pegognaga al cospetto del San Marco. Le giallonere si sono presentate in formazione rimaneggiata: nell’occasione erano assenti la centrale Zangrandi (sulla via del recupero dall’infortunio alla...

La Canottieri Ongina sconfitta 3-0 dal Pegognaga
Una Canottieri Ongina incerottata cade in tre set a Pegognaga al cospetto del San Marco. Le giallonere si sono presentate in formazione rimaneggiata: nell’occasione erano assenti la centrale Zangrandi (sulla via del recupero dall’infortunio alla caviglia rimediato nella scorsa settimana) e l’opposto Lodigiani (febbre), oltre all’altra centrale Ponzoni, in campo nonostante condizioni critiche e comunque costretta a lasciare il campo nel secondo set, avvicendata da Marchettini. Nel sestetto trovano dunque spazio Antonioli nell’inedito ruolo di opposto e Gagliardi al centro.
Nel primo set, le piacentine sono riuscite a reagire dopo un avvio stentato, arrivando fino al 23-20 prima di subire però l’allungo definitivo del San Marco (25-21), anche se resta il rammarico per i tredici errori punto commessi nel parziale inaugurale. Nella seconda frazione, la Canottieri Ongina ha duellato ad armi pari, cedendo ai vantaggi e mancando l’occasione per riaprire l’incontro; nel terzo set, il San Marco ha trovato lo spunto decisivo in attacco negli scambi conclusivi e ha chiuso il discorso (25-21).
 
SAN MARCO PEGOGNAGA-CANOTTIERI ONGINA 3-0
(25-21, 26-24, 25-21)
CANOTTIERI ONGINA: Decarli 1, Villa I. 6, Guida 11, Villa A., Marchettini 2, Ponzoni, Gagliardi 9, Zorzella, Antonioli 5, Cattivelli (L), Gazzetto (L). All.: Bartolomeo

Ritorno al successo, ma con un punto lasciato per strada. Nel derby contro la Castellana, il Monticelli ritrova la via della vittoria, ma non riesce a far bottino pieno contro la “Cenerentola” del girone, imponendosi al tie break. Avanti 2-0, infatti, la formazione di Capogreco e Grandi subisce il ritorno dei giovani ospiti, regolati poi 15-11 al quinto e decisivo set.

In avvio, i gialloneri devono sempre rinunciare agli infortunati Fiorentini e Mangiarotti, con l’infermeria che nel corso del match accoglierà anche Bozzetti e Canesi. Nei primi due set, i padroni di casa dettano legge, spingendo sull’acceleratore con gli attaccanti di palla alta e le veloci di Vitelli (14 punti e un buon contributo in ricezione da centrale “vecchio stampo”). Nel terzo parziale, però, il Monticelli cala in termini di concentrazione e i giovani di Brambilla ne approfittano per riaprire il discorso (25-22). In avvio di quarto set, si fanno male Bozzetti e l’ex Canesi (che rimarrà comunque in campo fino alla fine), mentre entra Colombi; il parziale, però, è facile preda della Castellana, che si impone 25-19 e agguanta il tie break. Nel set corto, il Monticelli si ritrova e con le battute in salto di Perini e Aquino chiude i conti sul 15-11.
 
MONTICELLI VOLLEY-CASTELLANA 3-2
(25-14, 25-17, 22-25, 19-25, 15-11)
MONTICELLI VOLLEY: Aquino 16, Bozzetti 9, Canesi 2, Colombi 2, Contini 4, Fiorentini, Fornasari (L), Mangiarotti, Meanti, Perini 27, Testa, Vitelli 14, Zangrandi (L). All.: Capogreco, vice Grandi
CASTELLANA: Giorgio 7, Molinaroli 10, Giordano 13, Carnevali 1, Savi (L), Scrivo, Bori 15, Riccò 16, Fugazza, Barbieri, Bastiani (L), De Biasi. All.: Brambilla

Nulla da fare per la Rebecchi Nordmeccanica di coach Bruno contro la seconda forza del girone A. Netta la differenza soprattutto d'esperienza con le avversarie, che potevano contare su giocatrici di categoria superiore.
Superato l'iniziale timore reverenziale del primo set, è stata comunque una buona prova da parte di tutte le ragazze della Rebecchi Nordmeccanica chiamate a dare il proprio contributo anche a partita in corso. Il terzo set è giocato alla pari, le rivergaresi tentano il tutto per tutto e avanzano punto a punto, si arriva sul venti pari fino a quando l’Alistar comincia a mettere palla a terra con continuità chiudendo set e partita. Adesso la formazione di Bruno deve al più presto tornare a far punti per risalire la classifica.

ALISTAR GUASTALLA - REBECCHI NORDMECCANICA 3-0 (25-14, 25-19, 25-21)
REBECCHI NORDMECCANICA: Rocca, Rovellini 2, Mazzocchi E. 9, Martini 1, Carini 13, Maini 10, Perini 3, Marzaroli 1, Grilli 2, Mazzocchi S. (L1) Bottazzi, Dosi, Ferrari (L2). All. Bruno

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arzignano-Piacenza 0-0: i biancorossi buttano via la vittoria dal dischetto

  • Serie C - Si parte: Monza, Triestina e Bari favorite, ma in tutti i gironi c'è molta competitività

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - Prosegue la posa degli 11mila seggiolini biancorossi allo stadio Garilli. FOTO

  • Il Piacenza allaccia le cinture, domenica l'esordio con l'Arzignano. Franzini: «Partire bene dà fiducia»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento