Questo sito contribuisce all'audience di

Colpaccio della Canottieri in casa della capolista, il Carpaneto adesso merita la lode. VIDEO

Busa sempre al comando inseguita da San Giorgio in C femminile. Importante vittoria della Castellana in Serie D, mentre in C maschile i Cappuccini non perdono colpi

La rosa del Carpaneto, reduce da undici vittorie consecutive

L'impresa di giornata è della Canottieri Ongina, che supera in trasferta la capolista Matrix in Serie C maschile. In D femminile prosegue invece la marcia del Carpaneto, giunto all'undicesima vittoria consecutiva da tre punti. Resta al comando della C femminile il Busa Trasporti, mentre in D maschile i Cappuccini marciano sempre a passo spedito.

SERIE C FEMMINILE – girone A - 16a giornata

Us Arbor Interclays RE-Volley Castelvetro MO 3-0 (25-15, 25-20, 25-18)

Mineraria di Boca Magreta MO-Piluvia SC Parma PR 3-1 (22-25, 25-21, 25-19, 25-21)

Us Rubierese Volley RE-Grissin Bon Gio Volley RE 3-1 (27-29, 25-20, 25-15, 25-22)

Libertas Steriltom PC-Energy Volley PR 0-3 (24-26, 20-25, 17-25)

Busa Trasporti PC-Centro Volley Reggiano RE 3-0 (25-7, 25-15, 25-21)

Gem Cappuccini PC-Fun Food San Giorgio PC 1-3 (25-23, 16-25, 16-25, 19-25)

Tirabassi e Vezzali RE-Liu Jo Tironi MO 2-3 (25-14, 28-26, 20-25, 23-25, 12-15)

Classifica: Busa Trasporti 44, Fun Food 38, Tirabassi e Vezzali 34, Centro Volley 31, Us Arbor 30, Sc Parma 26, Rubierese 25, Grissin Bon 24, Magreta 20, Liu Jo Tironi 20, Castelvetro 17, Energy Parma 15, Libertas 8, Cappuccini 4. 

Busa Trasporti-Centro Volley Reggiano 3-0

(25-7, 25-15, 25-21)

Busa Trasporti: Rocca 4, Camillinha 10, Scarabelli 17, Cappellini 7, Nedeljkovic 6, Bulla 2, Cricchini (L). NE: Maloberti, Markovic, Cobbah, Allegretti, Macedo (L2). All: Cornalba-Chiodaroli

GUARDA IL VIDEO DELL'ULTIMO PUNTO

Quarantaquattro punti. Non c’è scampo nemmeno per il Centro Volley Reggiano sul parquet di Gossolengo dove la Busa concede soltanto le briciole alle avversarie. Subito in discesa il primo set grazie a due ace di Rocca, tra le migliori della gara, e Nedeljkovic sempre efficace a muro. Danza sul nastro il servizio di Camillinha che cade nei nove metri reggiani regalando il set ai colori neroverdi. L’avvio è più complesso nel secondo parziale, ma Scarabelli non si fa spaventare dal muro ospite piazzando punti pesantissimi. Una sua splendida pipe imbocca il corridoio giusto chiudendo i conti ed allungando sulle reggiane. Che dal canto loro tentano di riaprire la gara nel terzo set senza però fare i conti con la verve biancoverde: Cappellini allunga sulle ospiti, Rocca e la solita Scarabelli non lasciano scampo al Centro Volley. La Busa tocca quota quarantaquattro, con un margine di sei lunghezze su San Giorgio.

Gem Cappuccini-Fun Food San Giorgio 1-3

(25-23, 16-25, 16-25, 19-25)

Gem Cappuccini: Moscarelli, Boneschi, Ussi, Nartelli, Dabrowska, Pini, Picco (L), Vitali, Racano, Capelli, Zangrandi, Palazzina (L). All.: Cremonesi

Fun Food San Giorgio: Perini 2, Brigati 18, Tonna 9, Alletti 11, Prazzoli 12, Zambelli 12, Testa (L); Cavi, Facini, Guyenne, Carini. All.: Papotti, assist. Magnani

Il derby del Palacampus va al Fun Food che con i tre punti conquistati consolida il secondo posto raddoppiando il vantaggio in graduatoria sul Novellara, sconfitto a domicilio e distante ora quattro punti. L’inizio partita non è stato semplice per il San Giorgio che ha trovato ad attenderlo una squadra determinata a giocarsela fino in fondo, senza timori referenziali. Nel Fun Food non ci sono Fava e Facini, egregiamente rimpiazzate da Tonna e Alletti; Il primo set viene giocato alla pari e la grande differenza di punti tra le due squadre proprio non si nota: i Cappuccini tengono testa al più quotato avversario con ottime difese, pochi errori e qualche rischio preso a ragion veduta in una serata dove sembra riuscire tutto. Il set comunque rimane equilibrato fino alla fine e sono le locali a prevalere sul filo di lana. La musica è la stessa fino al 10 pari del secondo set, poi un parziale di 8-0 per le ragazze di Papotti cambia le sorti della frazione e della partita. La squadra di casa non riuscirà più, nemmeno per qualche frangente, ad essere la stessa della prima mezz’ora e per il San Giorgio sarà così relativamente facile portare a casa i tre punti. Da segnalare l’esordio in serie C nelle file del Fun Food della quindicenne Aissetu Guyenne, prodotto del settore giovanile.

Libertas Steriltom-Energy Volley 0-3

(24-26, 20-25, 17-25)

Libertas Steriltom: Fava, Pilloni, Bracchi, Fantini, Orsi, Giorgi, Pontini, Periti, Marcato, Paris, Gogni, Arbasi. All.: Capra

GUARDA LA SINTESI DELLA GARA

Pesante sconfitta interna per la Libertas con l’Energy Parma nello scontro diretto per non retrocedere. Le ragazze di Matteo Capra, penultime a quota 8, avevano l’occasione per poter ritornare in corsa per la salvezza, ma dopo un primo set perso ai vantaggi non sono riuscite ad opporre la giusta resistenza alle ospiti che hanno chiuso la pratica in tre set, salendo a quota 15, a -2 dal quartultimo posto occupato dalla Liu Jo Tironi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento