rotate-mobile
Volley C e D

Il River 2001 pronto per la nuova avventura in Serie C. Coach Giovannacci: «Ho un gruppo giovane ma motivato, punteremo su grinta e entusiasmo»

Dopo la promozione dalla Serie D la società ha dato fiducia al gruppo di ragazze protagonista dell'ultima cavalcata trionfale. Il presidente Tiboni: «Stiamo definendo anche un'Under 16 regionale e una Serie D»

Una stagione incredibile per la Decalacque River, che al termine di un campionato avvincente ha conquistato la promozione in Serie C. Una squadra molto giovane, cresciuta insieme fin dall’Under 13, vittoria dopo vittoria è riuscita ad ottenere un passaggio di categoria significativo: un successo che rappresenta la dedizione, grinta ed impegno di queste ragazze, degli allenatori e della società che li supporta.

A poche settimane di distanza si pensa già al nuovo campionato: la preparazione delle ragazze sarà gestita da Vito Giovannacci - primo allenatore - e dal suo vice Giacomo Rigoni, come secondo. Seguiranno le atlete Swamy Sangiorgi, Giulia Popani, Zoe Burzoni, Benedetta Franciotti, Maia Cristalli, Anna Marchesini, Martina Alberti, Chiara Errico, Arianna Padrini, Sofia Villa, Valentina Ursella, Arianna Pisani e Alessia Milani nel debutto in Serie C.

Coach Giovannacci, come ha visto questa promozione in Serie C?
«Non ho vissuto direttamente il loro percorso, ho ereditato il lavoro di Donato Maggipinto, ma ho potuto comunque notare un’evidente crescita tecnica, individuale e collettiva, di questo giovane gruppo. È stata una promozione assolutamente meritata».

Quali differenze ci sono tra un campionato di Serie D e uno di Serie C?
«Esiste un divario dal punto di vista fisico, affronteremo giocatrici con una statura e potenza muscolare differente, ma sul piano tecnico-tattico non troviamo una diversità marcata. Le atlete rivergaresi erano già pronte al passaggio di categoria, nonostante la giovane età».

Ci può parlare della rosa?
«È stato confermato il gruppo dell’ex Serie D a cui si aggiungeranno Anna Marchesini e Alessia Milani, Martina Alberti che arriva da San Polo in provincia di Parma e rientrerà Chiara Errico dalla Serie B. Il potenziamento ulteriore di un nucleo già forte».

Attuerete allenamenti ad hoc per potenziare le performance delle atlete? Quali?
«Collaboreremo con preparatori atletici specializzati per potenziare fisicamente tutte le giocatrici nel corso della fase iniziale della stagione, per poi continuare con un percorso di mantenimento durante tutto l’anno. Inoltre, ci concentreremo sulla tecnica di gioco, in cui le ragazze si sono già distinte».

Quali sono i propositi per il debutto in Serie C?
«Arrivare al massimo delle nostre possibilità. La rosa è molto giovane, ma per questo motivo l’ambizione e l’entusiasmo sono qualità realmente stimolanti per il gruppo. L’obiettivo principale è quello di mantenere la categoria, ma vedremo cosa ci riserverà il campionato».

Vede le atlete motivate a distinguersi anche nel nuovo campionato?
«Nei colloqui ho sicuramente percepito grande fervore, sono motivate a dimostrarsi all’altezza della categoria. Sfrutteremo la grinta e l’entusiasmo della promozione per concentrarci a migliorare ogni giorno di più, perseguendo insieme i nostri obiettivi».

Quanto conta avere una società come il River alle spalle?
«Per noi è fondamentale, è una realtà molto organizzata, sempre presente e vicino ad atlete e allenatori, che ogni anno implementa la propria struttura, permettendoci di lavorare al meglio. Ci riteniamo davvero fortunati ad avere tutto questo e ringrazio il River per la fiducia che continua a dimostrarmi».

Che aspettative ha per la stagione 2022/2023?
«Vogliamo crescere insieme. Parliamo di ragazze Under 18 o addirittura Under 16, perciò ci aspettiamo di vedere una crescita fisico-tecnica delle singole e, di conseguenza, della squadra».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il River 2001 pronto per la nuova avventura in Serie C. Coach Giovannacci: «Ho un gruppo giovane ma motivato, punteremo su grinta e entusiasmo»

SportPiacenza è in caricamento