Questo sito contribuisce all'audience di

Il Carpaneto supera il River e consolida il secondo posto

Vittoria in rimonta per il Nure volley, attesa sabato dal big match fra capolista. Vincono anche San Nicolò e Team 03

Il Carpaneto volley, seconda in classifica in Serie D

EDIL CAM CAVEZZO MO - LIBERTAS STERILTOM 3-0

(25-13, 25-18, 25-22)
LIBERTAS STERILTOM: Garlaschelli, Capra 1, Pontoglio 15, Giordano 11, Benvenutti 1, Delorenzi, Mazzoni 9, Ricordi 4, Filippi 1, Zorzella 2, Garilli (L), Allenatore Feroldi
Brutta prestazione della Libertas Steriltom sabato in trasferta a Cavezzo di Modena contro l’Edil Cam. Coach Feroldi schiera Capra in regia, Pontoglio opposto, Mazzoni e Filippi di mano, Giordano e Ricordi al centro e Garilli come libero. Primo set da dimenticare: padroni di casa alquanto precisi ed incisivi e piacentini incapaci di imbastire alcuna reazione. Solo tredici punti all’attivo e parziale a Cavezzo. Secondo set con una timida reazione: i modenesi sono troppo forti per i biancorossi che devono soccombere 25-18. Nel terzo parziale mister Feroldi prova a cambiare: inserisce il seppur acciaccato Delorenzi per Ricordi e quindi i giovani Zorzella e Benvenutti. L’incontro sembra riequilibrato: sul 22 pari quando la Libertas Steriltom spera di accorciare le distanze i padroni di casa spingono sull’acceleratore e chiudono 25-22 incamerando i tre punti in palio. Ora la classifica si fa deficitaria per la Libertas Steriltom che deve assolutamente portare punti in fienile nel prossimo incontro casalingo con il Corlo di Modena.

LEGGI TUTTI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

TEXCART MONDIAL CARPI-NURE VOLLEY 1-3

(25-17, 22-25, 12-25, 9-25)

NURE VOLLEY: Galliani 3, Benzi 4, Fava El. 7, Fava Er. 21, Arfini 12, Sudario 8, Musiari (L), Cesena 2, Brigati 4, Carini J., Carini D. 4, Aissetou 1. All. Capra-Lena 

Importante successo alla ripresa del campionato per le ragazze del Nure volley contro il Volley Accademy di Modena. Coach Capra decide di partire con Musiari libero, Sudario ee Eleonora Fava al centro, Erica Fava e Brigati di mano, Galliani in palleggio e Arfini opposto. Nel primo set le piacentine partono molto contratte e non riescono ad entrare in partita se non solo nel finale; Capra prova diversi cambi ma il gioco non migliora, le modenesi non sbagliano praticamente nulla e portano a casa senza troppi patemi il set 25-17. Nel secondo parziale entrano dal l’inizio Carini e Benzi al posto di Arfini e Brigati, il gioco continua a non essere fluido ma le avversarie calano sia in battuta che in ricezione, dal canto loro le piacentine migliorano il servizio commettono meno errori e pur continuando ad avere problemi a muro vincono il parziale 25-22.

Nella terza e quarta frazione si vede il vero Nure volley: rientrano in formazione Brigati e Arfini, sarà proprio quest’ultima con un'ottima serie in battuta a spezzare gli equilibri nel terzo set  con una Erica Fava praticamente infermabile in attacco (saranno 21 i punti a fine partita) tutta la squadra inizia a giocare come sa. Galliani distribuisce al meglio il gioco coinvolgendo tutte le attaccanti, le modenesi non riescono più ad opporre resistenza e i due parziali si chiudono molto rapidamente 25-12 e 25-9 con ultimo punto della giovane Aissetou entrata nel finale. Si è trattato di una gara dai due volti, con un inizio molto difficile ma un finale molto buono. Di positivo c’e stato lo spirito delle ragazze che, seppure in difficoltà, sono state sempre unite; chi era in campo è stata supportata e incitata dalle compagne in panchina fino all’ultimo punto.

Individualmente da segnalare l’ottima prestazione di Erica Fava in tutti in fondamentali e del libero Musiari Michela, in grande crescita, bene in ricezione e molta solida in difesa. Con questa vittoria le ragazze dei presidenti Vincini e Roleri mantengono l’imbattibilità esterna e la testa della classifica insieme al forte Mirandola che sarà il prossimo avversario a San Giorgio nel’ultima giornata del girone d’andata. Sarà una partita molto attesa che sicuramente regalerà spettacolo vista la forza e l’individualità delle protagoniste in campo.

L.T.P. VAP PC-GRISSIN BON OTTOTECNICA GIOVOLLEY RE 3-2

(23-25, 25-17, 21-25, 25-19, 15-10)

L.T.P. VAP PC: Mazzocchi 11, Rocca S. 6, Rocca B. 15, Rabija, Chinosi 17, Contardi 7, Gilioli, Lo Bartolo, Molinari 17, Bianchini, Bersanetti (L). All. Chiappafreddo-Savi

Vittoria al tiebreak per le piacentine contro le giovani reggiane del Giovolley dopo una partita molto combattuta sotto il profilo agonistico tra due formazioni che hanno cercato sino alla fine di prevalere sulle avversarie. Coach Chiappafreddo manda in campo lo starting six con la diagonale Susanna Rocca-Chinosi, diagonale, bande Mazzocchi e Beatrice Rocca, al centro Molinari e Contardi ed infine Bersanetti in seconda linea. Le ragazze della Academy partono bene e si portano sul 5-1 con un buon turno in battuta di Molinari. Le ospiti reagiscono e ricuciono lo strappo (7-6): sono poi le reggiane a scappare con Cantarelli (9-13) costringendo il coach locale al timeout. Le piacentine si rifanno sotto con Molinari e Rocca B. ritrovando l’equilibrio sul quattordici pari. Le ospiti riallungano con un paio di attacchi di Camurri (15-19); Chiappafreddo si gioca il secondo timeout per riordinare le idee con buoni frutti: la Vap annulla lo svantaggio e con un bel pallone di Eva Mazzocchi si porta sul 23-22. Le reggiane rispondono nuovamente con tre attacchi di Lombardini e Ferrari portandosi a casa il set 23-25.

Il secondo parziale comincia con la formazione del Vap invariata. L'inizio è equilibrato (3-4, 6-8, 8-9), poi salgono in cattedra le bocche da fuoco locali (Chinosi, Molinari e Rocca B.) che scavano un gap importante (14-11, 18-12 e 21-13). Un breve rilassamento riporta sotto le ospiti (23-17): Chiappafreddo opta per il timeout ed al ritorno in campo l’Academy chiude senza problemi (25-17). In avvio di terzo set si lotta punto a punto (5-3, 7-6, 11-9). Le ragazze del presidente Riscazzi provano l'allungo (16-12) costringendo l'allenatore ospite a fermare la partita, si arriva sino al 20-17 e qui, purtroppo, si spegne la luce: Chiappafreddo si gioca tutte le carte, doppio time-out (20-19, 20-21), doppio cambio palleggiatore/opposto, senza ottenere alcun risultato con le reggiane che vanno a vincere il set (21-25).

Le ospiti provano a chiudere l'incontro tentando la fuga iniziale nel quarto parziale (1-5, 3-7): le padrone di casa reagiscono e raggiungono l’otto pari. Un buon turno di battuta di Chinosi  consente l'allungo (16-12). Le reggiane sono in difficoltà e le piacentine ne approfittano (23-15), timida reazione ospite ma il set è segnato (25-19). Nel tiebreak è la Vap a tentare un breve allungo (3-1) ma il Giovolley reagisce (3-5). Sono un tocco di seconda di Rocca S., tre attacchi di Chinosi M. ed una battuta vincente ancora di Rocca S. a portare la Vap al cambio campo sull’8-5. Le reggiane provano a reagire (9-7), ma sono gli attacchi di Molinari e Mazzocchi a chiudere la partita 15-10. La vittoria conferma la squadra al quinto posto in classifica. Sabato prossimo ultimo atto del girone d'andata: le ragazze della Academy osserveranno il turno di riposo.

La serata ha messo in evidenza Chinosi (17 punti) e Molinari (17 punti anche per lei). Buona prova pure per Susanna Rocca autrice di 6 punti ma, soprattutto, brava in distribuzione a mandare in doppia cifra quattro attaccanti. Le piacentine ritorneranno in campo il 2 febbraio a San Giorgio per la prima del girone di ritorno che le vedrà' opposte alla capolista Nure Volley.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Bobbiese inarrestabili

  • Vis Pesaro-Piacenza 1-0: la decide Voltan su calcio di rigore, brutto stop per i biancorossi

  • Piacenza specializzato negli scontri diretti, dopo Triestina e Carpi cade anche il Vicenza. Paponi recupera

  • Risultati e classifiche di Juniores, Under, Allievi e Giovanissimi. Viaggiano forte Junior Drago e Fiorenzuola

  • Serie D - Fantastico Fiorenzuola, sbanca anche il campo del Lentigione con Tognoni e Piraccini

  • Piacenza - Franzini pensa al turnover: Giandonato può tornare in regia e Sestu potrebbe riposare

Torna su
SportPiacenza è in caricamento