Questo sito contribuisce all'audience di

Wixo Lpr più forte anche delle assenze: Parodi e Clevenot trascinano al successo i biancorossi

Piacenza supera 3-2 Vibo Valentia al termine di una gara intensa ed emozionante durante due ore e un quarto

L'abbraccio di Parodi e Clevenot

Bastano tre partite per capire che quest’anno i tifosi della Wixo Lpr non si annoieranno. Dopo un’incredibile rimonta subita in Coppa Italia da Padova e restituita tre giorni dopo in campionato a Ravenna i biancorossi giocano il set numero 14 in tre gare e si meritano la seconda vittoria consecutiva in Superlega. Lo fanno con una formazione rimaneggiata e incerottata, senza un opposto di ruolo, con il solo Herhsko utilizzabile come cambio, inserito a sorpresa e protagonista di una frazione di gara tutta concretezza. In un momento difficile a causa della rosa cortissima è questo l’aspetto più positivo da sottolineare: sette giorni fa a Ravenna furono gli ingressi di Parodi e Ludovico Giuliani a cambiare la gara, contro Vibo Valentia l’inserimento dell’israeliano porta vitalità e regala a Piacenza il sogno di un successo da tre punti, poi svanito nel finale. Nel quarto set la Wixo Lpr è sotto 19-13, lo schiacciatore-ingegnere entra, tira fortissimo in attacco e al servizio e i biancorossi riescono anche a conquistarsi un match point, annullato da una serie in battuta di Lecat. Poi, nel tie break, il PalaBanca si colora solo di biancorosso, con gli emiliani ora al quarto posto in classifica e nel ristrettissimo gruppo delle formazioni ancora imbattute, che al momento ha assegnato solamente quattro pass. Si dirà che dopo due giornate vale poco, in realtà per Piacenza conta tantissimo, considerato che adesso la Wixo Lpr è attesa da Perugia (mercoledì al PalaBanca) e Modena domenica in trasferta. Affrontare entrambe le gare con un bottino in classifica già discreto permette di scendere in campo con una buona tranquillità.

I due punti conquistati con Vibo Valentia assumono un valore ancora maggiore se consideriamo l’assenza di un opposto di ruolo. Fei è bloccato da un problema muscolare, Kody in Egitto con il Camerun, così Marshall gioca in diagonale a Baranowicz ma comunque in alcune rotazioni è impegnato anche in ricezione (specialmente sul servizio di Antonov quando Piacenza propone una linea a quattro) e da posto uno si alterna a Clevenot. Si saprà dopo, ma anche Leo non è al massimo, lui stringe i denti e si adatta in un assetto provato solo negli ultimi tre giorni, prima di lasciare il posto a un sorprendente Hershko nel finale.

Piacenza sa di dover soffrire, non arretra di un millimetro e si appoggia a Clevenot e Parodi. Gli schiacciatori diventano i perni della squadra, Simone non sbaglia un colpo nemmeno al servizio, poi in attacco entrambi mostrano l’intero repertorio alternando colpi potenti ed altri appoggiati sul muro che sorprendono per tutta la gara gli avversari.

Impiega un set Piacenza a carburare, poi il motore si spegne nel quarto set, con i biancorossi avanti 2-1, prima di ripartire a mille quando la frazione sembra decisa. E’ l’unico rammarico in una partita intensissima: dal 13-19 al 25-24 i biancorossi assaporano i tre punti, prima di cedere sotto i colpi di Lecat. Ma l’appuntamento con il successo è solo rimandato di qualche minuto e alla fine sono i biancorossi a esultare, in un PalaBanca invaso da Lupi Biancorossi e dai sostenitori di Vibo Valentia, da tempo gemellati ed entrambi in festa.

PIACENZA-VIBO VALENTIA 3-2

(23-25, 25-20, 25-23, 24-26, 15-10)

WIXO LPR PIACENZA: Baranowicz 4, Parodi 18, Yosifov 8, Marshall 8, Clevenot 24, Alletti 8; Manià (L), Giuliani L. (L), Cottarelli, Hershko 7. Ne: Fei. All. Giuliani A.

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Lecat 15, Costa 6, Patch 13, Antonov 17, Verhees 11, Coscione 3; Marra (L), Izzo, Massari 2, Domagala 2, Presta. Ne: Corrado. All. Tubertini

ARBITRI: Pasquali e Turtù

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOTE: Durata set: 26’, 29’, 30’, 29’, 18’; tot. 132’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento