rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Volley A1 maschile

In un PalabancaSport da tutto esaurito c'è la sfida stellare Gas Sales Bluenergy-Trento

Si incontrano la prima e la terza in classifica in Superlega, due squadre già qualificate anche ai Quarti di finale di Champions League. Lo spettacolo è assicurato

GSE_banner_322x250_statico-2E’ stata la semifinale scudetto dello scorso anno, conclusa dopo una intensissima serie di cinque partite, e la finale di Coppa Italia che vide il primo grande trionfo biancorosso; potrebbe ripresentarsi fra poche settimane anche in Champions League, considerato che entrambe le formazioni sono qualificate direttamente ai Quarti di finale e puntano a fare ulteriore strada nella manifestazione. Piacenza-Trento non è una mai una partita banale e al di là di quanto è successo in passato è sufficiente guardare un paio di dati per comprenderlo. Il primo: si affrontano la capolista e la terza in graduatoria della Superlega, le squadre che al momento, insieme a Perugia, hanno creato il vuoto alle proprie spalle. Il secondo: l’interesse è talmente alto che per la prima volta dopo tanto tempo il PalabancaSport domenica alle 16 registrerà il tutto esaurito per una partita di stagione regolare.

Insomma, ci sono tutti gli elementi, e anche qualcosa in più, per attendersi una sfida spettacolare, anche perché in campo ci saranno campioni del mondo e campioni olimpici come se piovesse, a garantire una qualità di gioco stellare. Oltretutto sia la Gas Sales Bluenergy sia Trento sono reduci da un buon momento: i biancorossi hanno alle spalle quattro vittorie consecutive fra campionato e Champions League (l'unico stop in Coppa Italia con Milano) e in Italia vanno a punti da dieci giornate, guarda caso l’unica sfida persa 3-1 è stata la gara di andata contro la formazione di Soli. Trento dal canto suo nelle ultime cinque partite di Superlega ha lasciato per strada solamente due parziali e la lunga serie di vittorie in Champions si è interrotta solamente al tie break dell’ultima ininfluente partita.

Insomma, ci sono tutti gli elementi giusti per vedere i motori delle squadre funzionare a pieno regime, offrendo uno spettacolo da ricordare a un PalabancaSport in cui non entrerebbe neanche uno spillo in più. In casa biancorossa Anastasi ha ritrovato a metà settimana anche Leal, reduce da un lungo periodo di stop per un problema al polpaccio e rientrato in occasione della sfida europea con Berlino. Da capire se il tecnico lo manderà in campo dall’inizio oppure se partirà con Recine, che da inizio stagione sta dando garanzie di qualità e continuità. Complessivamente comunque il gruppo a disposizione del tecnico biancorosso sta crescendo e nelle ultime sfide si sono messi in mostra sia Andringa, specialista della seconda linea ma utile anche in attacco, sia il centrale Alonso. Anche loro, insieme a Gironi, Ricci, Dias e Hoffer, dovranno farsi trovare pronti in caso di necessità.

Fabrizio Gironi (opposto Gas Sales Bluenergy): “Stiamo giocando tanto e viaggiando tantissimo ma sfide come quella con Trento sono bellissime da giocare e vivere. Abbiamo tutti una gran voglia di continuare il nostro cammino in campionato e confrontarci con una squadra che fino ad ora ha fatto benissimo e guida la classifica. Il valore dei nostri avversari lo conoscono tutto, personalmente cercherò di dare come sempre il mio contributo se ce ne sarà bisogno. Vedere un PalabancaSport sold out sarà bellissimo ed emozionante, il pubblico sarà la nostra arma in più”.

---

L’avversario Itas Trentino

Dall’altra parte della rete c’è l’Itas Trentino che guida la classifica del campionato con 37 punti frutto di 13 vittorie e una sola sconfitta. Campione d’Italia in carica, la formazione trentina è guidata in questa stagione da Fabio Soli. Il coach emiliano può contare su punti fermi come gli azzurri Lavia, Michieletto, Sbertoli e Laurenzano oltre al capitano Podrascanin, a cui in estate sono stati affiancati giocatori ancora giovani ma già esperti come l’opposto Rychlicki ed il rientrante centrale sloveno Kozamernik. Rispetto al recente passato l’Itas Trentino conta su una panchina ancora più profonda, puntellata dagli arrivi di Magalini (da Verona) e Acquarone (da Santa Croce) e dalle conferme importanti di Nelli, Cavuto, Pace e D’Heer, tutti elementi che hanno giocato un ruolo fondamentale nella vittoria dell’ultimo campionato.

Jan Kozamernik (centrale Itas Trentino): "Arriviamo a questa importante sfida reduci dai cinque set giocati in casa mercoledì con Resovia per la Champions League. Abbiamo addosso sicuramente tanta voglia di voltare pagina e riscattarci anche se sappiamo che non sarà affatto semplice sia per il valore indiscutibile dell'avversario che ci ospiterà sia perchè il calendario di questo periodo è molto fitto e ci rimane sempre poco tempo per preparare bene appuntamenti di livello come questo"

PRECEDENTI: 20 (14 successi Itas Trentino, 6 successi Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza)

EX: Ricardo Lucarelli a Trento nella stagione 2020-2021, Gabriele Nelli a Piacenza nella stagione 2019-2020.

A CACCIA DI RECORD

In carriera Regular Season: Yuri Romanò - 1 muri vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Oreste Cavuto - 4 punti ai 1000 (Itas Trentino).

In carriera tutte le competizioni: Robertlandy Simon - 1 attacchi vincenti ai 1700 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Oreste Cavuto - 1 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino); Daniele Lavia - 10 attacchi vincenti ai 1900 (Itas Trentino); Gabriele Nelli - 11 attacchi vincenti ai 1000, 4 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino); Jan Kozamernik - 11 attacchi vincenti ai 600, 5 battute vincenti ai 100 (Itas Trentino); Roamy Alonso - 12 attacchi vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Giulio Magalini - 17 punti ai 500 (Itas Trentino); Alessandro Michieletto - 18 punti ai 1800 (Itas Trentino); Yoandy Leal - 23 punti ai 2300 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Antoine Brizard - 4 muri vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Fabio Ricci - 4 punti ai 1100 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Francesco Recine - 5 punti ai 1800, 5 battute vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza); Edoardo Caneschi - 7 attacchi vincenti ai 800 (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza).

SUPERLEGA CREDEM BANCA 2023-2024

4ª giornata di ritorno

Sabato 20 gennaio

Valsa Group Modena – Sir Susa Vim Perugia

Domenica 21 gennaio

Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza – Itas Trentino

Gioiella Prisma Taranto - Mint Vero Volley Monza

Cucine Lube Civitanova- Allianz Milano

Cisterna Volley – Pallavolo Padova

Rana Verona – Farmitalia Catania

CLASSIFICA

Itas Trentino p. 37; Sir Susa Vim Perugia 34; Gas Sales Bluenergy Piacenza 32; Cucine Lube Civitanova e Allianz Milano 25; Mint Vero Volley Monza 21; Rana Verona 20; Valsa Group Modena 19; Cisterna Volley 13; Pallavolo Padova e Gioiella Prisma Taranto 11; Farmitalia Catania 4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In un PalabancaSport da tutto esaurito c'è la sfida stellare Gas Sales Bluenergy-Trento

SportPiacenza è in caricamento