Martedì, 16 Luglio 2024
Volley A1 maschile

I Lupi Biancorossi soffiano su 20 candeline. Cambio della guardia al vertice: Debora Modicamore succede allo storico presidente Ciardelli

Grande festa per i tifosi della Gas Sales Bluenergy, che hanno ripercorso il proprio cammino con i protagonisti della storia di Piacenza

Sono nati quando ancora il PalabancaSport non esisteva e si giocava in largo Anguissola, sono stati vicini alla squadra sia nei momenti di gloria, quando Piacenza vinceva scudetti e arrivava in finale di Champions League, sia negli anni bui degli ultimi posti in classifica e del rischio di sparizione della società. Senza mai far mancare il proprio apporto, qualunque fosse la prestazione della squadra in campo. I Lupi Biancorossi hanno festeggiato 20 anni di vita con una serata in cui hanno rivissuto tutto il loro percorso, dalla nascita fino ai giorni nostri. E nel corso della serata è emersa anche una grande novità: il saluto di Renzo Ciardelli, storico presidente, che ha deciso di lasciare la carica e passa il testimone a Debora Modicamore, altra tifosa da sempre vicino ai colori biancorossi. Cambia anche parte del consiglio direttivo, sempre comunque nel segno della continuità, vice presidente sarà Greta Tarenchi, con Chiara Vaccari segretaria, Roberta Bonodi tesoriera, Massimo Caperdoni responsabile trasferte, Massimo Tarenchi coadiutore e Matteo Colombi responsabile coreografie.

Tanti gli ospiti presenti ai Laghi di Tuna, in una serata condotta da Massimo Tarenchi nelle vesti di presentatore. I Lupi Biancorossi inizialmente hanno annunciato la prossima uscita di un volume fotografico con il riassunto di questi primi 20 anni, poi hanno chiamato sul palco i protagonisti della storia della pallavolo piacentina di alto livello. Primo a salire, fra gli applausi, Massimo Botti, il tecnico che nell’ultima stagione ha portato la squadra alla vittoria in Coppa Italia e alla qualificazione in Champions League. Poi spazio al trio dello scudetto, con il presidente Guido Molinaroli, il team manager Paolo Maffi e capitan Hristo Zlatanov. Tutti hanno raccontato episodi divertenti di quella stagione, come l’assenza di Maffi nella trasferta di Grottazzolina con undici falli di posizione fischiati alla squadra (e il team manager era quello deputato a controllare che non ci fossero irregolarità in un assetto molto particolare) che portò Lorenzetti a una settimana di silenzio totale. Poi le imprecazioni del capitano ogni volta che si presentava in battuta nella finale contro l'Itas e la gioia dei momenti successivi alla vittoria di Trento.

Dal 2009 a oggi: dopo una rincorsa lunga qualche stagione Piacenza sta tornando al top in Italia: «Abbiamo obiettivi molto ambiziosi anche per il prossimo anno» ha spiegato l’amministratore unico Isabella Cocciolo, chiamata al microfono per illustrare i traguardi della Gas Sales Bluenergy attuale insieme a Luca Rigolon, Monica Uccelli, Nicola Gobbi e a Edoardo Pagani in rappresentanza degli sponsor. Presente anche il sindaco Katia Tarasconi, che ha rilanciato su un possibile rinnovamento del PalabancaSport sia utilizzando i fondi del Pnrr sia intervenendo insieme alla società. Prima dell’immancabile torta per suggellare i 20 anni, i Lupi Biancorossi hanno voluto ringraziare Renzo Ciardelli con una lettera e con un video in cui i “suoi” ragazzi hanno riassunto tutto quanto fatto dallo storico presidente, che ha fatto nascere e crescere il gruppo accompagnandolo per mano fino a oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Lupi Biancorossi soffiano su 20 candeline. Cambio della guardia al vertice: Debora Modicamore succede allo storico presidente Ciardelli
SportPiacenza è in caricamento