Questo sito contribuisce all'audience di

La nuova Gas Sales sotto i riflettori. Gardini: «Dobbiamo essere una squadra resiliente»

Presentata ufficialmente la formazione biancorossa in un Salone dei Depositanti gremito. La presidente Curti: «Piacenza è arrivata al top»

Nuova Asx Tagliaferri-4La sala è la stessa di dodici mesi fa, il Salone dei Depositanti di Palazzo Galli, l’entusiasmo sicuramente maggiore. La Gas Sales riparte da dove aveva iniziato la scorsa stagione, con obiettivi molto simili: coinvolgere un’intera città in un’avventura sempre più difficile. Perché, come dice la presidente Elisabetta Curti, «nel campionato più bello del mondo c’è posto solamente per tredici squadre. E una di queste è Piacenza».

E’ esaurita la platea nel giorno della presentazione, l’applausometro raggiunge livelli di guardia quando salgono sul palco la presidente, il capitano Alessandro Fei e il direttore generale Hristo Zlatanov.

«Dobbiamo restare compatti - è l’esordio della Curti - per ottenere risultati importanti. Sono ancora emozionata per quanto abbiamo creato l’anno scorso, ma non siamo appagati e vogliamo vivere tante altre soddisfazioni».

Al suo fianco tocca al vice Giuseppe Bongiorni anticipare il futuro: «La Gas Sales di questa stagione è una squadra forte, con tanta esperienza, ma ai ragazzi volevo chiedere di giocare con il cuore perché Piacenza è una maglia importante».

Intervistati da Nicola Gobbi e con le incursioni del comico Dario Vergassola si presentano sotto i riflettori tutti i protagonisti in biancorosso, compreso il nuovo arrivato Petar Krsmanovic fresco della vittoria ai recenti Europei.

Ci sono valanghe di applausi per tutti, a iniziare da Alessandro Fei, uno che lo scorso anno ha accettato di scendere in Serie A2 per difendere i colori biancorossi e trascinare nuovamente la squadra in Superlega. «Piacenza per me è una seconda casa. Ho creduto in Zlatanov nell’ultima stagione e in estatel’ho obbligato a tenermi - ride - anche perché devo battere il suo record di punti e diventare il miglior marcatore italiano».

Sul palco si alternano anche le autorità, il Prefetto Maurizio Falco, il Questore Pietro Ostuni e il sindaco Patrizia Barbieri. «Per noi - spiega il primo cittadino - è stato un anno di emozioni ma soprattutto di passione vera. La promozione è stata raggiunta grazie all’orgoglio della nostra città».

Ad ascoltare ci sono i Lupi Biancorossi al completo, il neonato settore giovanile della Gas Sales, il padrone di casa Pietro Boselli, vice direttore della Banca di Piacenza e buona parte dei 100 sponsor, traguardo tagliato di recente dalla società.

Poi tocca ad Andrea Gardini dribblare le domande che gli chiedono di anticipare il ruolo dei biancorossi nella nuova Superlega. «Che squadra siamo? Ancora non lo sappiamo. Per ora un mix di realtà differenti, chi diventeremo potremo scoprirlo durante il nostro percorso che faremo insieme. Vogliamo essere una squadra resiliente, quando subiremo colpi dovremo avere la forza di rialzarci e di tornare a lottare». Poi il tecnico si siede insieme a Zlatanov e viene intervistato da Vergassola sul ruolo che i due ricoprono al Bagno Obelix di Ravenna e sulle qualità di Hristo come grigliatore di carne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ride perché il divertimento e l’entusiasmo devono essere la basi della nuova stagione, ma soprattutto perché tutti sanno che le difficoltà saranno grandissime ma questa squadra avrà al proprio fianco un ambiente in grado di supportarla nei momenti complicati. Società, staff, squadra e tifosi sono pronti, adesso non resta che attendere il 20 ottobre e il fischio d’inizio della sfida con i campioni d’Italia di Civitanova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Figc: «La Serie C deve tornare in campo». Il Piacenza rischia di dover fare i conti con una rosa ridotta al minimo

  • Calciomercato Dilettanti - Le piacentine di Eccellenza e Promozione vanno avanti nel segno della continuità

  • E' morto Gigi Simoni: nel 1999 fu sulla panchina del Piacenza

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Il neo direttore sportivo Simone Di Battista firmerà con i biancorossi la prossima settimana

  • Lega Pro - Tra contrari e favorevoli la Serie C probabilmente troverà la sintesi in playoff e playout ridotti

Torna su
SportPiacenza è in caricamento