rotate-mobile
Volley A1 maschile

Gas Sales Bluenergy, tre sfide per allungare il passo prima di un febbraio di fuoco

I biancorossi chiedono strada a Siena, Monza e Taranto, devono mettere fieno in cascina prima di un mese decisivo

GSE_banner_322x250_statico-2L’uscita dal cancelletto di partenza per la nuova Gas Sales Bluenergy è stata eccellente, con una doppia vittoria in due giorni che ha portato entusiasmo e serenità in tutto l’ambiente rispedendo al mittente le accuse arrivate a cavallo dell’anno nuovo dopo il cambio in panchina. Ma i biancorossi sanno che è solo l’inizio, c’è uno slalom tutto da correre e ad ogni curva un’insidia da evitare. Però nelle prossime tre settimane il calendario potrebbe dare una mano a Piacenza, chiamato ad affrontare partite contro avversarie che la seguono in classifica. Attenzione, questo non significa che saranno passeggiate (in Superlega non ne esistono) ma che sulla carta la formazione di Massimo Botti parte con un leggero vantaggio.

Fino alla fine di gennaio i biancorossi affronteranno Siena in casa domenica sera, viaggeranno verso Monza sabato 21 alle 18 e quindi il 29 attenderanno Taranto al PalabancaSport. La Gas Sales Bluenergy dovrà evitare di inciampare, come successo all’andata contro Monza, e se riuscisse a proseguire la corsa iniziata nel migliore dei modi in questi primi due appuntamenti potrebbe sfruttare soprattutto il turno del 22 gennaio che vede in programma Modena-Perugia e Civitanova-Trento. Guadagnare terreno nelle prossime tre settimane consentirebbe di prepararsi al meglio a un febbraio di fuoco, con la trasferta di Perugia, la gara interna con Milano e il nuovo viaggio in casa di Civitanova prima della Final four di Coppa Italia, un mese che dirà molto dei futuri play off.

Non è un segreto infatti che tutti cerchino di evitare la quarta e la quinta posizione, che proporrebbero in semifinale l’eventuale incrocio con la Perugia degli Imbattibili. Ma questi sono discorsi troppo a lungo termine, adesso i biancorossi devono pensare a chiudere al meglio il mese di gennaio (in mezzo ci sarà anche il ritorno di Coppa Cev con il Galati) magari recuperando anche Leal e puntando a un rientro il più veloce possibile di Lucarelli. Se con la squadra al completo Piacenza fosse ancora nelle primissime posizioni allora i tifosi biancorossi potrebbero davvero divertirsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Bluenergy, tre sfide per allungare il passo prima di un febbraio di fuoco

SportPiacenza è in caricamento