rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Anastasi: «Quattro set equilibrati, nel quinto non siamo entrati in campo». VIDEO e pagelle

Il tecnico della Gas Sales Bluenergy: «A un certo punto non entrava neanche la battuta che provavamo a piazzare. Speriamo che a Piacenza le cose vadano diversamente»

GSE_banner_322x250_statico-2

Andrea Anastasi non si era illuso avanti 2-0, non si abbatte dopo la sconfitta e si concentra già sulla partita di mercoledì che sarà decisiva.

«E’ stata una gara difficile - spiega il tecnico di Piacenza - siamo partiti bene, sono stati quattro set terribilmente equilibrati, poi purtroppo nel quinto non siamo entrati in campo e abbiamo sbagliato atteggiamento. Adesso bisogna prendere la rincorsa per giocare la sfida di Piacenza».

Avanti 2-0 sembrava quasi fatta.

«Per me no, perché abbiamo vinto i primi due set ai vantaggi. Purtroppo anche noi siamo stati sconfitti ai vantaggi e nel quinto parziale non abbiamo giocato».

C’è stato un momento in cui la battuta proprio non vi entrava, neanche quella che provavate a piazzare. E’ stato un bel problema.

«In effetti è stata un’arma che normalmente funziona bene e che stavolta invece è andata male. Speriamo che a Piacenza le cose vadano diversamente».

LE PAGELLE

Brizard 5,5: a volte esagera, soprattutto quando prova a forzare con i centrali. Di nuovo la ricezione non lo assiste e non può certo fare i miracoli

Romanò 7: scatenato all’inizio, il primo set porta la sua firma, nel secondo piazza un sigillo enorme. Chiude con 29 punti, sbaglia anche 10 palloni ma a tratti è l’unico che attacca

Simon 5: di lui si ricorda il muro su Mergarejo che regala il 2-0 a Piacenza. Ma per il resto il primo punto arriva ben oltre la metà del secondo set. Male al servizio

Caneschi 6: quando hai bisogno di lui risponde presente

Leal 5: Quello che disfa in ricezione non riesce a recuperare in attacco. Bene al servizio, ma dietro fa davvero una fatica enorme

Lucarelli 5,5: anche lui fatica in seconda linea: ne primi due set in attacco quando si supera quota 20 non sbaglia più niente, poi però cala parecchio

Scanferla 5: quando si parte in ricezione è l’unico con un pizzico di costanza, poi anche lui segue l’andamento dei suoi compagni

Gironi 6: entra e trova l’ace che ribalta il secondo set. Decisivo nella frazione come in Gara3 pur giocando pochissimi scambi

Andringa sv

Recine sv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anastasi: «Quattro set equilibrati, nel quinto non siamo entrati in campo». VIDEO e pagelle

SportPiacenza è in caricamento