Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Amarcord Piacenza: la telefonata di Bravo, Russo e Rossi a De Joannon

L'ex giocatore e i due componenti dello staff, impegnati nelle qualificazioni olimpiche in Cina, hanno chiamato il dottore per ricordare insieme i tempi in biancorosso

Amarcord biancorosso questa mattina, quando Umberto De Joannon, già responsabile sanitario di Piacenza, ha ricevuto una videochiamata a sorpresa. Al telefono un trio che ha fatto la storia della nostra pallavolo e che attualmente è impegnato nel torneo di qualificazione olimpica di volley in Cina. A chiamare De Joannon sono Alessandro Russo e Giovanni Rossi con la casacca dell’Olanda e Joao Paolo Bravo, a caccia del pass per i Giochi con la maglia del Canada.

«E’ stata una grande soddisfazione - spiega De Joannon - ricevere alle sette del mattino una telefonata dall’altra parte del mondo da parte di una persona come Bravo con cui ho condiviso situazioni importanti e con cui non ci vediamo da anni. Credo sia sintomo di una pallavolo di altri tempi».

Russo, piacentino doc, ha lavorato a lungo come fisioterapista a Piacenza prima di passare a Trento, mentre da qualche tempo fa parte dello staff sanitario olandese. Al suo fianco anche Giovanni Rossi, secondo allenatore ai tempi di Lorenzetti e ora a Milano e con l’Olanda, formazioni guidate da Roberto Piazza, che guarda caso vanta trascorsi nella nostra città come giocatore.

Joao Paolo Bravo invece in biancorosso ha vinto lo storico scudetto del 2009 dopo aver disputato anche la finale di Champions League del 2008. Adesso è il secondo allenatore del Canada che ha come head coach Tuomas Sammelvuo, nel 2002 a Piacenza in Serie A1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amarcord Piacenza: la telefonata di Bravo, Russo e Rossi a De Joannon
SportPiacenza è in caricamento