Venerdì, 12 Luglio 2024
Ciclismo

Per Eleonora La Bella è il grande giorno: in sella ai Mondiali

La portacolori del Vo2 Team Pink sabato veste la maglia azzurra a Glasgow per la prova su strada donne Juniores

Domani è il grande giorno per Eleonora La Bella, portacolori della formazione piacentina Bft Burzoni VO2 Team Pink che salirà in sella per disputare il suo primo Mondiale in carriera. In particolare, la "panterina" di Anagni, classe 2006 e al primo anno tra le Donne Juniores, sarà una delle cinque frecce azzurre della prova su strada di categoria a Glasgow (Scozia). La nazionale guidata dal commissario tecnico Paolo Sangalli sarà composta anche da Federica Venturelli, Alice Bulegato, Marta Pavesi e Sara Piffer.
L'appuntamento è per le 11 locali (le 12 in Italia), con partenza e arrivo a Glasgow in una prova che misurerà 70 chilometri, frutto di cinque giri di un circuito di 14 chilometri e 300 metri con un dislivello complessivo di 1036 metri.
La prova Donne Juniores aprirà la fitta agenda del sabato iridato e sarà caratterizzata da un tracciato molto veloce, ma allo stesso tempo selettivo e ricco di diverse piccole salite, con il meteo che potrebbe recitare un fattore ulteriore in caso di pioggia. L'unica ascesa "ufficiale" è quella di Montrose Street, ma ogni tornata vedrà circa 200 metri di dislivello, determinato da tanti brevi strappi che potrebbero farsi sentire soprattutto avvicinandosi al traguardo. Il percorso si presenta con un buon tasso tecnico, con diverse curve, soprattutto nella fase iniziale e in quella finale verso la finish line di George Square, con tanti rilanci probabili da parti delle atlete.
Chi saranno le principali rivali delle azzurre? La Francia potrà puntare su Julie Bego, mentre la Gran Bretagna schiererà tra le frecce Cat Ferguson e Izzy Sharp. Occhio anche alle crossiste del nord come la belga Fleur Moors (Belgio) e Lauren Molengraf (Olanda) in virtù della natura del tracciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Eleonora La Bella è il grande giorno: in sella ai Mondiali
SportPiacenza è in caricamento