Questo sito contribuisce all'audience di

Doppia maglia per Silvia Zanardi al Giro delle Marche Rosa, bene anche Elena Franchi

La piacentina della Bepink porta a casa il successo nei Traguardi volanti e nella Gran combinata. In gara anche Martina Sgrisleri (Born to Win) e le juniores del Vo2 Team Pink

Silvia Zanardi si è messa in luce nella gara a tappe

Buoni risultati per il ciclismo piacentino al femminile al “3° Giro delle Marche Rosa Open”, dove erano presenti sia le elite Elena Franchi (Eurotarget Bianchi), Silvia Zanardi (Bepink) e Martina Sgrisleri (Born to Win) sia le juniores del Vo2 Team Pink di Piacenza.

La breve gara a tappe, organizzata dalla Born to Win e che prevedeva un cronoprologo in notturna e due frazioni in linea, è stata vinta dalla slovena Elena Bujak (Alè Btc Ljubljana) ma hanno destato un'ottima impressione sia Zanardi che Franchi in vista del prossimo Giro Rosa (11-19 settembre). Le due ragazze sono state protagoniste fin dal primo colpo di pedale: Zanardi si è portata a casa due maglie conquistando la classifica dei traguardi volanti (maglia verde), quella della classifica della gran combinata (maglia multicolor), arrivando seconda nella graduatoria riservata alle Under 23 (maglia rossa vinta da Debora Silvestri della Top Girls Fassa Bortolo) ed ottava nella classifica generale (maglia rosa), proprio davanti alla sua conterranea Franchi, meritevole di essere stata sempre nel vivo delle tappe e brava a centrare buoni piazzamenti parziali e pronta ora alla sua sesta partecipazione alla corsa rosa.

«Venerdì sera – spiega la ventenne Zanardi, passista veloce, già iridata juniores su pista nella corsa a punti nel 2018, che aveva iniziato la stagione in gennaio in Australia ed è reduce a Ferragosto da un ottimo quarto posto nella classica francese La Perigord Ladies – grazie al risultato ottenuto ero già in testa alla classifica dei traguardi volanti e così il mio direttore sportivo mi ha dato il compito di difendere il primato fino alla fine. Poi nella seconda tappa ho chiuso al terzo posto grazie all'aiuto delle mie compagne che mi hanno fatto prendere la salita davanti finchè sono riuscita a restare nel gruppetto di otto atlete a giocarci la vittoria. Infine nella terza ed ultima giornata sono riuscita ad ottenere anche la maglia della combinata su un percorso duro ed impegnativo, nel quale ho colto un buon ottavo posto e dopo essere stata in fuga a tre giri dal termine. Questi risultati sono stati una conferma dell'ottimo lavoro svolto in questi mesi anche in funzione del Giro Rosa che partirà da Grosseto e finirà a Motta Montecorvino in Puglia».

Un diciassettesimo, un sesto ed un quinto posto rispettivamente nel prologo di 3 km e nelle successive frazioni di Villa Musone e di Offida sono il bottino raccolto dalla scalatrice Franchi, alla sua terza corsa del 2020 dopo aver recuperato dal terribile investimento da parte di un'auto del 30 settembre di un anno fa mentre era in allenamento: «Questa gara mi serviva per vedere com'era la mia condizione e capire il livello rispetto alle altre ragazze. Le impressioni sono state ottime, nell'ultima tappa ho provato ad attaccare negli ultimi due giri in prossimità della salita e penso che se ci avessi creduto maggiormente poteva andare un po' meglio, ma va bene anche così. In vista del Giro ho una buona forma, penso di poter fare bene e cercherò di migliorare la posizione dell'anno scorso quando arrivai diciottesima assoluta e quarta italiana, magari riuscendo a raccogliere qualche buon risultato nelle tappe di montagna o in quelle più dure. Il mio programma poi dovrebbe proseguire con le gare open e col Campionato Italiano del 31 ottobre in provincia di Vicenza, ma adesso penso solo al Giro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine per la giovanissima Sgrisleri – che farà diciannove anni a novembre ed è alla prima stagione nella categoria Elite – il Giro delle Marche è stata un'occasione per accumulare tanta esperienza in gara dopo aver disputato, dalla fine del lockdown, il Giro dell'Emilia, il Campionato Italiano a cronometro e il circuito di Formigine mentre per la Vo2 Team Pink, nella classifica finale riservata alle juniores, si registrano il quarto e quinto posto rispettivamente di Francesca Barale e Cristina Tonetti e la dodicesima piazza della Campionessa europea Eleonora Gasparrini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento