Lunedì, 15 Luglio 2024
Ciclismo

Mancano i volontari, annullata la tappa del Giro d'Italia Handbike di Piacenza

L'assessore Dadati: «Per gravi e improvvise ragioni personali, è venuto meno il numero minimo di persone adibite al presidio del tracciato urbano della competizione»

Annullata la 6° tappa nazionale del Giro d’Italia Handbike che si sarebbe dovuta svolgere questa mattina a Piacenza. Per motivi legati all’impossibilità di garantire la sicurezza degli atleti sul percorso cittadino, l’organizzazione ha deciso di annullare la partenza della tappa rimandandone lo svolgimento a data da destinarsi.

“E’ con grande rammarico che questa mattina ci siamo visti costretti ad annunciare lo stop della manifestazione – commenta l’assessore allo Sport Mario Dadati – Ci scusiamo con il pubblico e con gli atleti nazionali e internazionali che questa mattina erano pronti a sfidarsi sulle strade di Piacenza, come da programma. Purtroppo, per gravi e improvvise ragioni personali, è venuto meno il numero minimo di volontari adibiti al presidio del tracciato urbano della competizione. Dopo aver tentato in ogni modo di ovviare all’inconveniente non prevedibile, abbiamo preso una decisione sofferta ma inevitabile. Non potevamo mettere a rischio l’incolumità degli atleti e dei piacentini”. 

In serata è arrivato poi un secondo comunicato del Comune, che riportiamo integralmente

Il Comune e Federciclismo, insieme, si scusano con gli atleti e con la cittadinanza per l’annullamento all’ultimo minuto della tappa piacentina del Giro d’Italia Handbike che era in programma questa mattina con partenza alle 11 dal Pubblico passeggio.

La presidente del Comitato provinciale di Piacenza della Federazione ciclistica italiana Barbara Barbieri e l’assessore allo Sport Mario Dadati si assumono la responsabilità del mancato raggiungimento del numero adeguato di volontari da adibire alla sicurezza stradale sul percorso cittadino che gli atleti avrebbero dovuto affrontare.

Il reperimento e la gestione dei volontari in questione, in virtù degli accordi presi, erano in capo a Federciclismo che tuttavia, per gravi e imprevedibili problemi personali che purtroppo hanno coinvolto i vertici del Comitato, non è stata in grado di garantire questa mattina la presenza del personale volontario concordato.

«Mi dispiace enormemente per l’accaduto - afferma la presidente Barbieri -, eravamo pronti e avevamo già ottenuto l’adesione di tanti volontari. Sfortunatamente, per una serie di eventi imprevedibili e per un disguido di comunicazione, non siamo riusciti a garantire la presenza adeguata».

«Mi assumo tutta la responsabilità per il mancato controllo e per il problema di coordinamento che purtroppo si è verificato - dice l’assessore Dadati - Sono sinceramente dispiaciuto per l’annullamento di un evento sportivo a cui personalmente tenevo molto. Chiedo scusa agli atleti, agli appassionati, ai tifosi e ai piacentini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano i volontari, annullata la tappa del Giro d'Italia Handbike di Piacenza
SportPiacenza è in caricamento