Questo sito contribuisce all'audience di

Ciclismo - Mareczko, vittoria per Piero Maserati

Jakub Mareczko ha trionfato nel Circuito del Porto, gara internazionale per Elite e Under 23 che si è disputata oggi a Cremona, sulla distanza di 180 chilometri. Una vittoria importante, ma soprattutto  ricca di significati, perché il giovane...

Ciclismo - Mareczko, vittoria per Piero Maserati - 1
Jakub Mareczko ha trionfato nel Circuito del Porto, gara internazionale per Elite e Under 23 che si è disputata oggi a Cremona, sulla distanza di 180 chilometri. Una vittoria importante, ma soprattutto  ricca di significati, perché il giovane velocista della Viris Maserati - Sisal Matchpoint, appena sceso di sella, l’ha voluta dedicare a Piero Maserati, scomparso tragicamente ieri in un incidente stradale mentre era in sella alla sua bicicletta da corsa. Del resto, se il destino non avesse deciso diversamente, oggi Piero sarebbe sicuramente stato sul rettilineo d’arrivo per incitare il ragazzo bresciano di origine polacca ed avrebbe ammirato il suo sprint regale, con il quale ha messo in fila atleti del calibro di Rino Gasparrini (Mg Kvis Trevigiani) e Nicolas Marini (Zalf-Fior). Perfetto è stato il lavoro di rifinitura della squadra diretta da Matteo Provini (al via col lutto al braccio), che ha portato Mareczko nella posizione giusta per non sbagliare e centrare così la quinta affermazione stagionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento