Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Dopo tre turni regna l'equilibrio

Questa serie D è il campionato più pazzo del mondo. Lo è perché a ogni giornata si verificano un ricco mazzo di risultati inattesi. Non fa eccezione il girone D, quello di Piacenza e Fiorenzuola. La squadra di Monaco è reduce da un robusto...

Foto Piercarlo Ponginibbi-2
Questa serie D è il campionato più pazzo del mondo. Lo è perché a ogni giornata si verificano un ricco mazzo di risultati inattesi. Non fa eccezione il girone D, quello di Piacenza e Fiorenzuola. La squadra di Monaco è reduce da un robusto pareggio a Castelfranco (1-1), benché agguantato in extremis dal primo gol stagionale di Alessandro Minasola. Proprio i modenesi, infatti, con i loro sette punti in tre partite, sono insieme all'Este (unica squadra a punteggio pieno) l'undici rivelazione di questo avvio di stagione. Ne sa qualcosa, del resto, anche il quotato Delta Porto Tolle che nel turno infrasettimanale ha battuto 4-0 l'Imolese, ma solo tre giorni prima aveva perso proprio contro il Castelfranco. Leggi qui il programma del quarto turno e la classifica.

I biancorossi, e questa non è una gran notizia, si avvicinano alla sfida con il Mezzolara con due giocatori in meno: Mei e Redealli. Il primo infortunatosi dopo pochi minuti mercoledì, il secondo, invece, ha rimediato un'espulsione ingenua e dovrà scontare un turno di squalifica. A questa situazione si aggiungano poi la già lunga lista di convalescenti e infortunati. Tuttavia si questo fronte si registrano alcune notizie positive; ieri Monaco ha lavorato con due due gruppi differenti, chi ha giocato a Castelfranco ha svolto defalcante mentre le riserve hanno disputato una partitella dove si sono viste alcune cose interessanti. A centrocampo si è rivisto Corso insieme a Tarantino, mentre in attacco il quartetto formato da Orlandi e Saber sugli esterni, in mezzo Marrazzo e Zanardo. Il primo appare sulla via del pieno recupero e domenica potrebbe partire dal primo minuto, anche la situazione di Zanardo - che ha saltato praticamente tutta la preparazione estiva - sta migliorando col passare dei giorni.

Se il Piacenza ha problemi con la cattiva sorte e ottiene meno di quanto meriterebbe, il Fiorenzuola sta mettendo insieme punti importanti ed è proprio appaiato ai cugini biancorossi. La squadra di Mantelli gioca un calcio essenziale ma efficace, forte di attaccanti di prim'ordine come Piccolo, Franchi e Lucci, e pare già ora perfettamente in grado di centrare non solo la salvezza. Sul campo, i rossoneri, grazie a un acuto di Franchi, dopo due pareggi hanno agguantato il primo successo stagionale ai danni del Formigine e stazionano, sebbene tre partite siano un periodo brevissimo di tempo per qualsiasi giudizio, meritatamente nella parte sinistra della classifica. Domenica delicata trasferta in casa della corazzata Rimini.

Tornando alle squadre accreditate, sulla carta, insieme al Piacenza di Monaco per la vittoria finale, vediamo come Rimini, Delta Porto e Correggese non stiano certo correndo. Ricchiuti e compagni, infatti, hanno perso malamente per 3-1 contro l'Este, mentre la Correggese è rimasta inchiodata a quota tre punti dopo la sconfitta per 2-1 di Scandicci. Solo il Porto Tolle ha divorato, come già accennato in apertura, l'Imolese, ma rimane comunque lì a 6 punti. Presto quindi per capire o fare previsioni a lungo termine, anche perché i veri valori verranno fuori alla distanza. Quello che si capisce già, però, è che non sarà affatto un campionato a due velocità, ma piuttosto un torneo molto livellato dove solo le squadre più continue arriveranno in fondo ai propri obiettivi. Sicuramente potrebbe essere un momento propizio per i biancorossi di fare filotto e avvantaggiarsi su rivali che, forse, al momento hanno più problemi di loro. Che si cominci già con il Mezzolara? Possibile, anche se non facile. Infortuni a parte, gli emiliani hanno pareggiato 1-1 contro il Romagna Centro e ora hanno gli stessi punti del Piacenza (5). Nell'emergenza, quindi, per Volpe e soci potrebbe già essere il primo esame di maturità.
Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento