Questo sito contribuisce all'audience di

Pro - Franzini tuona: «Impresentabili». Le pagelle

Volto scuro e nervoso a fior di pelle. Mister Franzini, anche se rincuorato dal risultato dell’Inveruno, sconfitto 2 a 0, non riesce a sdrammatizzare. Deluso dai suoi ragazzi che dopo l’ottima prestazione di domenica scorsa, ancora una volta al...

Pro - Franzini tuona: «Impresentabili». Le pagelle - 1
Volto scuro e nervoso a fior di pelle. Mister Franzini, anche se rincuorato dal risultato dell’Inveruno, sconfitto 2 a 0, non riesce a sdrammatizzare. Deluso dai suoi ragazzi che dopo l’ottima prestazione di domenica scorsa, ancora una volta al Siboni hanno lasciato campo ai dubbi, alle incertezze, agli errori. Certo la sconfitta contro il Mapello rimanda di poco la festa giusta e meritata per l’anno condotto, ma perdere così lascia un po’ di amaro in bocca. “Abbiamo iniziato in modo disastroso, inguardabile – attacca il tecnico di Vernasca - cose che non tollero. Non è possibile alternare una prestazione come quella contro la Pro Sesto ad una sconfitta come quella maturata oggi. Abbiamo avuto un atteggiamento sbagliato e faccio fatica a capire il perché. Forse ci stiamo avvicinando alla fine e qualcuno, magari, sente il peso di queste ultime partite.” Franzini si sfoga parlando anche dei festeggiamenti rinviati: “Tutte le volte ci si prepara a stappare le bottiglie. Ora, al netto dei fatti, le bottiglie devono essere lasciate là dove sono. Se le prestazioni sono queste, perdiamo tranquillamente anche contro la Sambonifacese, nonostante il suo ultimo posto in classifica”. E’ proprio con la cenerentola del campionato, che il Pro giocherà il suo grande match point, giovedi 17, a partire dalle 15 proprio nello stregato Siboni.

Mister, un avvio così proprio nessuno se lo aspettava. Cosa ha pensato in quei due minuti di follia?
“Non potevamo presentarci come oggi, ribadisco. Proprio non mi va giù, non ci sta. Le squadre di bassa classifica stanno vincendo tutte le partite con merito perché hanno un mordente particolare, che oggi, a noi, è mancato pur avendo un obiettivo ben più alto. Ho pensato che non era possibile un cambiamento così repentino rispetto a Sesto San Giovanni. Mi aspettavo ben altra aggressività.”
Domani convocazione al campo d’allenamento alle ore 15.00. Niente riposo, la delusione deve essere spazzata via subito con il lavoro.
Alberto Rossi

LE PAGELLE DI CATERINA BASSO

DONNARUMMA 5: poco concentrato e spesso spiazzato, la fortuna gli viene in aiuto almeno in un paio di occasioni.

JAKIMOVSKY 4,5: oggi non è proprio la sua giornata, le uniche occasioni in cui si fa vedere sono quelle che avrebbe dovuto evitare come farsi anticipare dall’avversario e far rischiare il gol.

CARMINATI 6,5: copre bene gli spazi, nell’uno a uno ha la meglio e ci crede fino alla fine.

CASTELLANA 6: fa la sua parte degnamente, non ci sono errori da parte sua diciamo niente lodi e niente infamia.

CORTESI 5,5: dopo un primo quarto d’ora in cui faticava a capire dove fosse, il ritmo è cresciuto ma in generale la prestazione non è sufficiente: troppo indeciso, appoggi sbagliati e troppi ritardi nell’impostare il gioco.

COLICCHIO 4,5: a parte un episodio in cui il suo intervento su contropiede del Mapello è provvidenziale, brutta prestazione per il difensore che fatica a muoversi in campo, fa parecchi errori a favore degli avversari.

MATTEASSI 6,5: nonostante il gol personale non sia venuto e neppure la vittoria, ha fatto una bella partita: il migliore in campo, dal suo assist è scaturito il gol di Marmiroli al 30’ nel primo tempo.

CAZZAMALLI 5,5: non emerge a sufficienza quando da lui ci si aspetta molto altro. Al 25’ st entra BIGNOTTI (SV).

PICCOLO 5,5: a parte qualche sprazzo nel primo tempo, non fa vedere nulla di che. Dal 10’ st DELFANTI 5,5: anche lui si muove con difficoltà e il cambio non risulta per nulla determinante.

FRANCHI 5,5: dopo i due gol subiti nei primi minuti sembra quasi rassegnato e non ci prova anche quando invece dovrebbe.

MARMIROLI 6+: autore del gol su assist di Matteassi, a lui va attribuita la capacità di provarci senza mollare e bisogna dire che quando ha toccato palla l’ha saputo fare bene. Dal 16’ st SANTI 5: si conferma in una stagione negativa fatta più di bassi che di alti.

FRANZINI 6: deve lavorare di più sull’aspetto psicologico che sicuramente incide in grande misura anche se in questa partita mancavano due pedine importanti, soprattutto in difesa, come Rieti e Silva.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento