Questo sito contribuisce all'audience di

Il Fiorenzuola cerca punti a Carate Brianza

Alla vigilia della delicata trasferta di Carate Brianza, il tecnico del Fiorenzuola Alberto Mantelli va dritto al sodo, senza girare intorno ai problemi e nascondersi dietro a un dito. Quello con la Folgore Caratese è uno scontro diretto in...

L'attaccante rossonero Francesco Volpe
Alla vigilia della delicata trasferta di Carate Brianza, il tecnico del Fiorenzuola Alberto Mantelli va dritto al sodo, senza girare intorno ai problemi e nascondersi dietro a un dito. Quello con la Folgore Caratese è uno scontro diretto in chiave-salvezza, la realtà, dopo cinque sconfitte in otto giornate di campionato, è questa. Le ambizioni di un campionato d’alta classifica, almeno al momento, vanno messe da parte, e occorre lottare tutti quanti per provare a uscire da questa situazione. A niente servono i vittimismi, benché gli arbitri, basti vedere le partite con il Seregno e il Lecco, abbiano commesso errori piuttosto grossolani nei confronti dei rossoneri. Il penalty (con espulsione) che, nel turno infrasettimanale, ha consentito al Lecco di sbloccare la partita, era inesistente. Eccessive sono le tre giornate di squalifica per Girometta, espulso mercoledì scorso insieme a Sereni. Così come, con il Seregno, il gol dello stesso Girometta era parso cristallino. Ma il Fiorenzuola deve comunque fare quadrato ed essere più forte anche degli errori commessi dai direttori di gara: “Tocca a noi fare girare la ruota – spiega Alberto Mantelli – arriviamo da un’altra partita nella quale siamo stati penalizzati in modo evidente da un direttore di gara in serata quantomeno sfortunata, ma piangersi addosso non serve a nulla. Dobbiamo mettere da parte la sconfitta con il Lecco e pensare alla partita con la Folgore Caratese. Che, per noi, è uno scontro diretto molto importante. La realtà è chiara: il Fiorenzuola, in questo momento, deve pensare alla salvezza e quindi a ottenere un risultato positivo contro una diretta concorrente, visto che la Folgore Caratese ha gli stessi nostri punti”.
Tra infermeria e squalifiche ha praticamente undici giocatori contati e solo giovani per la panchina.
“Non solo solito guardare a chi non potrà essere della partita. Ho grande fiducia nei ragazzi che a Carate Brianza scenderanno in campo”.
Come inquadriamo la Folgore Caratese?
“Una formazione solida, con due attaccanti molto pericolosi. Arrivano da un successo nel turno infrasettimanale e saranno dunque carichi”.
Girometta e Sereni, espulsi con il Lecco sono squalificati, mentre Corso, Kisaku e Orlandi sono indisponibili. In partenza Mantelli dovrebbe dunque puntare su Comune (o Corradi) tra i pali, Fogliazza, Piva, Reggiani (convocato con la rappresentativa di serie D) e Mameli in difesa, Petrelli, Sessi e Guglieri in mediana, con Masseroni (o Pighi) e Volpe alle spalle di Ferrari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento