menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Mantelli

Alberto Mantelli

Fiorenzuola - Mantelli: «Meritavamo la vittoria»

E’ iniziato con un pareggio interno il campionato del Fiorenzuola. Il Thermal Abano, terzo nella passata stagione, ma in buona parte rivoluzionato rispetto all’anno scorso, ha impedito ai rossoneri di festeggiare con un successo il ritorno in...

E’ iniziato con un pareggio interno il campionato del Fiorenzuola. Il Thermal Abano, terzo nella passata stagione, ma in buona parte rivoluzionato rispetto all’anno scorso, ha impedito ai rossoneri di festeggiare con un successo il ritorno in serie D. Quella vista al Comunale è stata una partita dai tre volti: i rossoneri, passati in vantaggio con Piccolo al quarto d’ora, hanno dominato la prima mezzora, mentre nella fase centrale l’undici di Mantelli è calato vistosamente e gli ospiti, dopo il pareggio di Rocco, hanno avuto una clamorosa occasione per passare in vantaggio, fallita in modo maldestro da Lucon. Nel finale, dopo l’ingresso dell’acciaccato Franchi, il Fiorenzuola è tornato a spingere ed è andato a sua volta vicino al vantaggio con Casisa, Franchi e Guglieri.

L’1-1 finale non è andato a genio ad Alberto Mantelli, secondo cui il Fiorenzuola avrebbe meritato il successo: “Abbiamo avuto un ottimo impatto sulla partita – spiega il tecnico rossonero – poi loro hanno iniziato a marcare Sessi a uomo e abbiamo trovato qualche difficoltà. Abbiamo subito il pareggio e rischiato in un’altra occasione, però nel finale abbiamo avuto noi le occasioni più favorevoli. In generale se c’è stata una squadra che, dall’inizio alla fine, ha provato a giocare a calcio questa è stata il Fiorenzuola. Loro hanno puntato esclusivamente sui lanci lunghi, che noi peraltro abbiamo sofferto”.

Se lo aspettava un impatto così con la serie D?
“Certo, noi dobbiamo scordarci la passata stagione. In serie D tutto è più difficile e con il Thermal Abano abbiamo avuto il primo assaggio dei problemi che incontreremo nel corso della stagione”.


Il gol di Michele Piccolo non è dunque bastato per incassare i primi tre punti della stagione: ma l’ex bomber del Pro Piacenza non riesce a nascondere la soddisfazione per il primo centro in campionato: “Nella prima parte della preparazione ho avuto qualche acciacco – attacca l’attaccante rossonero – ma negli ultimi giorni la condizione è cresciuta. Sono contento per il gol, anche se avrei preferito aprire il campionato con un successo. Noi abbiamo fatto molto bene all’inizio e poi alla fine, loro nella fase centrale. Alla fine il pareggio ci può stare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento