menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Matteassi, ex ds del Piacenza oggi al Modena

Luca Matteassi, ex ds del Piacenza oggi al Modena

Stagione eccellente per tutti gli ex Piacenza, da Matteassi a Della Latta, da Bertoncini a Silva

I tre ex del Como, Bertoncini, Ferrari e Terrani hanno vinto il Girone A. Il ds ha costruito un Modena che ha centrato l'ingresso diretto ai playoff nazionali dietro a tre corazzate.

Per molti è già tempo di bilanci, per alcuni inizia il periodo più caldo della stagione con i playoff alle porte, per pochissimi (solo il testa a testa tra Perugia e Padova a dir la verità) l’ultima di campionato sarà un’autentica battaglia. Domenica 2 maggio andrà in archivio il campionato 2020/2021 di Serie C, quello della pandemia che ha chiuso gli stadi, forse il più difficile - per una svariata serie di motivi, soprattutto economici - della storia.
Ma come si sono comportati gli ex Piacenza sparsi per lo Stivale nei tre gironi di Serie C?

A gioire più di tutti sono senz’altro gli ex biancorossi del Como che domenica scorsa hanno vinto il campionato Girone A, riprendendosi con gli interessi quanto perso con la nostra casacca nella ormai disgraziata giornata di Siena due anni fa. Stiamo parlando del difensore piacentino Davide Bertoncini, dell’esterno Terrani e dell’attaccante Franco Ferrari. Domenica scorsa hanno vinto lo scontro diretto contro l’Alessandria (in cui gioca, a proposito, l’ex Corazza) e così facendo hanno conquistato la promozione in Serie B al termine di un campionato praticamente sempre condotto in vetta nella seconda parte, mentre nelle prima parte in testa c’era il Renate di un altro piacentino, Jacopo Silva, che si giocherà negli ultimi 90’ un posizionamento playoff: i lombardi sono terzi ma rischiano di chiudere quinti se non vincono contro una Lucchese disperata.

Grandi battaglie nel Girone B. Qui c’è la maxi stagione del Padova degli ex Paponi e Della Latta, il primo ha giocato un po’ a singhiozzo a causa di qualche infortunio di troppo, Della Latta, invece, ha incorniciato un’annata pazzesca condita da 9 gol. Il Padova però ha fatto harakiri con le sue stesse mani, ora è primo a braccetto col Perugia ma gli umbri hanno il favore degli scontri diretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento