menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie C - Il 22 agosto niente calendari. La data più probabile per l'inizio del campionato è il 15-16 settembre

La Serie C fa slittare ancora la composizioni di gironi e calendari. Si aspetta il Collegio di Garanzia del Coni del 7 settembre che deciderà sulla Serie B a 19 o 22 club. Gravina sul Corsport: «In queste condizioni non si può partire»

«Abbiamo accumulato una montagna di ricorsi. Si è innescata una reazione a catena che ha danneggiato principalmente la Lega Pro in un effetto domino incontrollabile. In questa situazione i campionati non possono cominciare». Parla così il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, in una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport.

Sabato sarà il turno della Serie B a 19 squadre, che ha bloccato i ripescaggi ma partirà lo stesso nonostante il Collegio di Garanzia del Coni decida solamente il 7 settembre sulla B a 19 o a 22 club, fermando di fatto la Serie C che rimane nel limbo. Si doveva partire questo fine settimana con i calendari in programma il 22 agosto, poi si è slittati al 2 settembre, a oggi la data più plausibile sembra quella del 15 settembre con tre settimane di ritardo sulla tabella di marcia. Una cosa è certa: il 22 agosto non avremo né gironi né calendari.

«Il possibile sciopero dei calciatori è la conferma che il nostro sistema vive momenti di gravi tensioni. Il commissariamento della Figc deve terminare, le tensioni non sono più governabili. Non partire con i campionati è una cosa gravissima».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento