rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Serie C

Fiorenzuola - Tabbiani: «Se non diamo più del massimo diventa dura contro certe squadre»

Il tecnico sulla sconfitta contro la Triestina: «Sappiamo di aver dato il 110 per cento, c'è modo e modo di perdere, questo non mi è piaciuto. Facciamone tesoro e torniamo al lavoro». Per i rossoneri due settimane intense e difficili: arrivano le sfide contro Atalanta, Mantova e Vicenza

Archiviata la brutta sconfitta di mercoledì contro la Triestina, che ha influito non più di tanto sulla classifica, il Fiorenzuola si rituffa subito al lavoro perché davanti ci sono una serie di gare quasi proibitive, a partire dal posticipo di lunedì ancora al Pavesi contro l’Atalanta, poi sabato 16 trasferta in casa della capolista Mantova e infine mercoledì 19 marzo il recupero al Menti contro un Vicenza che scoppia di salute. Insomma, i rossoneri affrontano in meno di due settimane tre delle prime quattro in classifica.
«Senza ombra di dubbio è stata la peggior prestazione che abbiamo fatto dall’inizio del girone di ritorno - ha spiegato Tabbiani nel post gara - poi è chiaro che ci sono i meriti dell’avversario, la Triestina ha fatto un’ottima partita, però sono anche sicuro che noi non abbiamo fatto il nostro massimo. Può capitare nel percorso, sappiamo di non aver grossi margini di errori e ogni prestazione così la paghiamo in termini di classifica, sappiamo che ci sono squadre che hanno qualcosa in più di noi come la Triestina, o le prossime due Atalanta e Mantova, ma ripeto che c’è modo e modo di perdere, questo non mi è piaciuto. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche, accettare la sconfitta e farne uso per commettere più questi errori».
«Cremonesi e Morello sono alle prese con una distorsione alla caviglia e bisogna valutare i tempi di recupero, Ceravolo ha avuto qualche problema in settimana e quindi abbiamo preferito partire con Alberti che sta lavorando bene. Le assenze però non riguardano la prestazione contro la Triestina, questa è stata sbagliata a prescindere. Ora abbiamo davanti un tour de force contro squadre forti, molto forti, Atlanta, Mantova e il recupero col Vicenza. L’unica arma che abbiamo è dare sempre il 110 per cento, se andiamo sotto a questa soglia diventano tutti avversari quasi insormontabili».

Leggi qui la classifica di Serie C Girone A

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Tabbiani: «Se non diamo più del massimo diventa dura contro certe squadre»

SportPiacenza è in caricamento