rotate-mobile
Serie C

Fiorenzuola - Tabbiani: «Il merito è di tutti i ragazzi». Le pagelle: Potop e Oneto super, bene Sartore

Oneto: «Il gol è una gran punizione di Mattia, io ho trovato il buco e mi sono inserito attaccando lo spazio». Il tecnico: «Abbiamo fatto un precampionato un po’ sottotono come atteggiamento, i ragazzi però si sono parlati martedì e si sono rialzati da soli ed il merito credo vada a loro»

Mister Tabbiani si riallaccia alle parole della vigilia dove aveva raccontato di “difficoltà” come potenziali “opportunità” di fronte ai tanti infortunati della rosa rossonera. Difficoltà che non hanno impedito ai rossoneri di conquistare l’intera posta in palio. «Sono molto felice per i ragazzi perché iniziare il campionato con tante assenze non è facile: Frison oggi, all’esordio tra i professionisti, ha fatto una partita importante sotto l’aspetto caratteriale. Abbiamo fatto un precampionato un po’ sottotono come atteggiamento, i ragazzi però si sono parlati martedì e si sono rialzati da soli ed il merito credo vada a loro».
Nel bicchiere mezzo vuoto dei rossoneri vanno invece le occasioni non capitalizzate nel corso della gara, occasioni che potevano rendere meno complesso il lungo finale di partita con ben sei minuti di recupero. «Nel primo tempo abbiamo concluso arrivando al limite dell’area diverse volte: abbiamo avuto diverse occasioni limpide, quanto mancano cinque minuti può sempre scaturire un risultato diverso. Abbiamo sempre cercato di giocare e proporre con personalità e coraggio».
Nessun problema fisico per Giani uscito dopo un buon primo tempo, ottimo anche l’innesto di Quaini che ha regalato subito sostanza al centrocampo. «Ho quattro esterni molto forti, ho visto che sulla destra potevamo creare qualcosa quindi ho pensato a Morello piuttosto abile nell’uno contro uno. Quaini? È un giocatore forte, non ha un minutaggio illimitato ma ci darà una mano ed ha diverse qualità per poter giocare in questa categoria».
A raccontare la vittoria all’esordio c’è anche Edoardo Oneto, autore della rete e tra i migliori in campo. «Il gol è una gran punizione di Mattia, io ho trovato il buco e mi sono inserito attaccando lo spazio. Abbiamo dato la risposta dopo una settimana positiva: dobbiamo continuare così partendo con il piede giusto e continuando così. Mi sto trovando bene nel ruolo (mezz’ala, NdR): conoscendo il mister da parecchio capisco le necessità ed i movimenti richiesti».

Le pagelle

Battaiola 6: resta praticamente del tutto inoperoso per tutto il primo tempo. La stessa dinamica si ripete anche in una ripresa dove la Fermana ci prova ma non riesce a colpire negli ultimi metri

Danovaro 6: quarantacinque ordinati sulla destra della retroguardia rossonera, rimedia un giallo e cede posto a Sussi già a inizio ripresa (dal 46’ Sussi 6,5: subito nel vivo della gara, il terzino serve due grandi palloni per Oneto e Morello)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola - Tabbiani: «Il merito è di tutti i ragazzi». Le pagelle: Potop e Oneto super, bene Sartore

SportPiacenza è in caricamento