Questo sito contribuisce all'audience di

Calcio - Altra scadenza, oggi decide la Covisoc. Tra Serie C e Serie B tremano almeno sei club

In Serie C rischiano Reggiana, Lucchese, Fidelis Andria. Tutta da decifrare la questione relativa al Mestre che non ha problemi ma il presidente vuole cedere. In Serie B ci sono Cesena e Bari appese a un filo. Oggi la decisione poi, entro il 16 luglio, spazio ai ricorsi

Oggi c’è la terza e fondamentale scadenza nel percorso che porta ad allestire l’organico di 60 squadre della Serie C 2018/2019. La Covisoc, nella giornata di giovedì 12 luglio, comunicherà alle singole società l’esito sulla verifica della documentazione presentata per l’iscrizione al campionato il 30 giugno scorso e rilascerà, di conseguenza, le licenze di ammissione. I club bocciati avranno tempo fino al 16 luglio per presentare ricorso ed entro il 19 luglio le Commissioni esprimeranno il verdetto definitivo, mentre il giorno successivo, il 20 luglio, la Figc prenderà la decisione finale sulle iscritte. A questo punto si partirà con gli eventuali ripescaggi, sicuramente ce ne sarà 1 in Serie C visto che le squadre iscritte sono 59 (il Bassano dopo la fusione con il Vicenza ha lasciato libero il suo posto) mentre il format delle Noif ne prevede 60 al via.

In Serie C rischia il Rieti per la questione stadio, non arrivano buone notizie dalla Fidelis Andria (che rischia seriamente di ripartire dalla D) e nemmeno dalla Lucchese (situazione societaria decisamente convulsa), anche la Reggiana non sorride ma il fatto che patron Piazza abbia pagato gli stipendi di maggio può essere letto come uno spiraglio positivo nonostante i punti interrogativi siano ancora numerosi. Torna a sperare la Juve Stabia, nelle ultime ore la trattativa per la cessione del club ha ripreso corpo mentre sembra aver risolto i suoi problemi il Siracusa con la cessione a Giovanni Alì. Tutta da decifrare la questione in casa Mestre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attenzione perché non si sta meglio nemmeno in Serie B, il Bari è in una situazione finanziaria delicatissima, servono 4.5 milioni e c’è tempo fino al 16 luglio per trovarli come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno.
E’ una corsa contro il tempo anche per il Cesena, travolto da problemi finanziari, si lavora per salvare la società ma i conti stentano a tornare come spiega il quotidiano Il Resto del Carlino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento