rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Serie C

Avvio fatale al Fiorenzuola superato dalla Pergolettese 2-0

I rossoneri sono la difesa più battuta del campionato: fino a ora solo due vittorie conquistate

Il Fiorenzuola aveva bisogno di ritrovare certezze dopo le sette reti incassate tra campionato e Coppa: trova invece altri due gol subiti – con la Pergolettese che non segnava da 278 giri di lancetta e non vinceva fuori casa da aprile – e resta a secco in avanti. Due campanelli d’allarme piuttosto importanti considerando che la difesa è la più battuta del girone e le vittorie restano soltanto due, senza nemmeno il miraggio di un pareggio.

LA GARA PUNTO A PUNTO

L’avvio lascerebbe ben sperare con Morello propositivo ma in dieci minuti gli spettri di Vercelli si concretizzano e prendono forma nei gol di Piccinini – che colpisce da piazzato, terzo tallone d’Achille dei rossoneri – e Guiu Vilanova che beffa Guadagno sul suo palo.

Da lì il risultato non cambia più: la ripresa vive più di sbadigli che di iniziative dalle parti di Soncin, Morello ci prova ma non riesce nemmeno a trovare il gol che potrebbe aprire qualche spiraglio per i compagni di squadra: l’anticipo di venerdì prossimo con il Legnago potrebbe già dire tanto.

Meglio il Fiorenzuola nella primissima fase di gara con Morello innescato in due occasioni nei primi dieci minuti: alla seconda chance l’esterno calcia con il mancino, Soncin deve distendersi per respingere la sfera lontano dalla porta gialloblu. I rossoneri però al quarto d’ora passano in svantaggio, ancora una volta su calcio piazzato, proprio com’era successo la scorsa settimana con il Trento: calcio d’angolo dalla destra – il primo della gara – e incornata al centro di Piccinini che svetta sorprendendo tutti.

Il gol spezza le trame iniziali del Fiorenzuola che fatica a trovare il fondo, impresa che riesce a Capoferri al minuto ventidue: l’esterno aggancia un pallone a pochi centimetri dalla linea di fondo e serve rasoterra Guiu Vilanova che infila Guadagno, appostato sul primo palo. La reazione rossonera è labile: alla mezz’ora una conclusione di Gentile è sporcata da Ceravolo ma Soncin riesce comunque a fare sua la sfera. Il vantaggio ospite non ne risente, all’intervallo la distanza resta di due reti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvio fatale al Fiorenzuola superato dalla Pergolettese 2-0

SportPiacenza è in caricamento