Martedì, 19 Ottobre 2021
Piacenza Calcio

Un brutto Piacenza si ferma a Pistoia, i toscani vincono 2-0 con la doppietta di Luperini

Primo successo interno per gli Arancioni che battono un Piacenza a tratti irriconoscibile. Nella ripresa la traversa di Di Molfetta e il rigore sbagliato da Romero inceppano i biancorossi

Al Piacenza serviva una vittoria per omaggiare Marco Reboli, uno degli storici capi ultras biancorossi scomparso nelle scorse ore. Nel settore ospite non c’erano i tifosi piacentini, al loro posto solo uno striscione dedicato al “Principe” che recitava: «La Curva Nord ti rende onore». I tre punti sul campo, però, non sono arrivati, anche se la squadra avrebbe voluto e ha ricordato Reboli prima e dopo la gara. La Pistoiese allenata da Antonino Asta s’impone 2-0 grazie a una doppietta di Luperini. La prima rete arriva su calcio di rigore, la seconda, nella ripresa, in contropiede su gentile concessione della difesa piacentina. E da lì il patatrac è compiuto perché il Piacenza stava vivendo il suo momento migliore, dopo un primo tempo appannato. Pochi istanti prima Di Molfetta aveva centrato la traversa con un bel tiro a giro. Nel finale, Romero sbaglia un rigore e a Sylla, poco dopo, viene annullato un gol per fuorigioco millimetrico. Ma tant’è: la Pistoiese si porta a casa tre punti meritati. Il Piacenza si ferma per la prima volta in trasferta. Proverà a riscattarsi nel big match di domenica prossima contro l’Arezzo. Lì si vedrà se, quello del Melani, si è trattato di un inciampo o di un vero e proprio calo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un brutto Piacenza si ferma a Pistoia, i toscani vincono 2-0 con la doppietta di Luperini

SportPiacenza è in caricamento