Questo sito contribuisce all'audience di

Serie C - Il Parma vuole Saber, ma difficilmente il Piacenza lo lascerà partire

Nei prossimi giorni Taugourdeau firmerà con il Trapani, i biancorossi hanno formalmente accettato l'offerta dei siciliani. E' quasi impossibile, però, che in via Gorra decidano di privarsi anche di Saber. Intanto si raffredda, e di molto, la pista Mungo

Saber in azione

Il silenzio degli ultimi giorni non è dovuto a un repentino cambio di carte in tavola: il Trapani e Anthony Taugourdeau sono ai dettagli e nelle prossime ore l’affare sarà ufficializzato, quando Togò rientrerà dalle vacanze. Al Piacenza, che perde l’amatissimo (dai tifosi) regista, un sostanzioso assegno che soddisfa la richiesta economica del club di via Gorra, mentre il francese firmerà un contratto triennale a cifre nemmeno paragonabili a quanto percepiva in biancorosso. Insomma: tutti contenti e soddisfatti dell’affare con gli emiliani che mettono a segno una plusvalenza importante.
Non è finita qui. Nelle ultime ore il Parma, neopromosso in Serie  B, sembra aver messo gli occhi sull’altro gioiello del centrocampo piacentino, Saber, ma qui la situazione è notevolmente differente rispetto all’affare “Togò”. I dirigenti biancorossi non sono intenzionati a privarsi dei due pezzi da novanta in una sola estate, difficile dunque per il Parma mettere le mani su Saber, a maggior ragione perché il centrocampista - in assoluto uno dei migliori di Lega Pro - è ancora considerato nel ventaglio degli “under” essendo un classe ’95 e quindi giocando porta contributi importanti nelle casse della società inoltre, e non è cosa di poco conto, formalmente il Parma non ha avanzato nessuna offerta al Piacenza quindi al momento si sta parlando del “nulla”.
E’ altrettanto corretto dire che il mercato è lungo e durerà due mesi, quindi c’è da aspettarsi altri assalti a Saber mentre per quanto riguarda la scelta del regista, dalla società filtrano pochissime notizie sui nomi, il colpo però potrebbe essere affondando prima del raduno fissato il 18 luglio.
Infine c’è da registrare la fortissima frenata sulla corsa a Domenico Mungo; il Cosenza non ha intenzione di privarsi del giocatore che va in scadenza nel 2018 quindi, o il Piacenza decide di fare un investimento importante anche per il cartellino oppure il nome è da depennare dalla lista della spesa che si sta via via riducendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento