menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Matteassi (foto Milani)

Luca Matteassi (foto Milani)

Piacenza - Sestu e Cacia sono ok. Matteassi: «Il mercato? Presto per parlarne, pensiamo all'Imolese»

Biancorossi a caccia domenica (ore 17.30) della terza vittoria consecutiva. Sestu e Cacia tornano a disposizione ma difficilmente partiranno dall'inizio, davanti possibile Sylla in appoggio a Paponi.

Mazda Cx3 copia-3Dopo i successi contro Gubbio e Fano, il Piacenza è chiamato domenica a fare bottino pieno anche con l’Imolese (stadio Garilli, fischio d’inizio alle 17.30) per aggiungere un nuovo mattone al muretto che Franzini sta costruendo nelle ultime giornate. Come è noto il clima in via Gorra non è dei più sereni per una svariata serie di motivi legati al momento di «stanchezza» che stanno vivendo i presidenti Marco e Stefano Gatti piuttosto che ai risultati sul campo: il Piacenza ha un distacco ancora ragionevole dalla capolista Vicenza (+7), non è mai uscito sconfitto da uno scontro diretto con le principali rivali e, più in generale, non perde da un mese con una serie di cinque risultati utili consecutivi.

Mancanza di serenità evidenziata dal silenzio stampa imposta ai tesserati - ad eccezione del ds Matteassi e del dg Scianò - che dovrebbe terminare dopo la gara con l’Imolese ma è innegabile come il trittico di partite Gubbio, Fano, Imola siano da considerare uno spartiacque fondamentale per alcune decisioni in merito al calciomercato di gennaio. Due tacche sono state messe, ora manca l’Imolese che dei tre avversari è forse quello più complicato. La squadra di Atzori - affrontata e battuta in Coppa tre settimane fa - è in serie utile dal 20 ottobre, ha battuto il Carpi e imposto il pareggio al SudTirol, ha trovato una sua quadratura sul campo e domenica ha riposato perché la gara contro la Triestina è stata rinviata per maltempo.
«E’ normale essere sempre attenti e vigili al mercato - spiega il ds Matteassi - ma è troppo prematuro parlarne ora, l’unica cosa che dobbiamo fino a Natale è incamerare punti, dopodiché valuteremo la situazione»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento