rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Sabato con la Feralpi non sarà una partita come le altre

Si gioca al Garilli (ore 14.30) ma la notizia della scomparsa di Davide Reboli, storico capo della curva, ha sconvolto tutto l'ambiente biancorosso. Piace con il lutto al braccio. Castiglia squalificato

Doveva essere l’ultima in casa di stagione regolare e magari l’occasione, per il Piacenza, di prendersi tre punti per puntare a migliorare la propria posizione di classifica. Contro la Feralpi, invece, non sarà una partita come le altre. La tragica notizia della scomparsa dello storico capo della curva Nord, Davide Reboli, ha scosso tutto l’ambiente biancorosso nella giornata di giovedì tanto che la classica conferenza stampa della vigilia è stata annullata. Difficile parlare di pallone in questo momento in via Gorra.
Sabato però bisognerà giocare (ore 14.30) e sul fronte campo il Piacenza arriva all’appuntamento forte del bellissimo successo ottenuto domenica scorsa a Lecco. Raicevic a parte i biancorossi, e Castiglia squalificato, saranno tutti regolarmente convocati, Scazzola potrebbe provare qualcosa di nuovo o magari dare spazio a chi, fin qui, ha giocato meno. Ingresso gratuito nei Distinti e in Rettilineo.

Probabile formazione Piacenza (4-4-2) - Tintori; Parisi, Nava, Cosenza, Giordano; Munari, Rossi, Suljic, Gonzi; Cesarini, Dubickas. All.: Scazzola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Sabato con la Feralpi non sarà una partita come le altre

SportPiacenza è in caricamento