rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Sabato amichevole in famiglia

Prima sgambata stagionale per il Piacenza di Arnaldo Franzini. Sabato pomeriggio, alle ore 17, sul campo dell’antistadio del Garilli, andrà in scena un’amichevole in famiglia a ranghi misti. Vi parteciperanno titolari, giovani aggregati alla prima...

Prima sgambata stagionale per il Piacenza di Arnaldo Franzini. Sabato pomeriggio, alle ore 17, sul campo dell’antistadio del Garilli, andrà in scena un’amichevole in famiglia a ranghi misti. Vi parteciperanno titolari, giovani aggregati alla prima squadra e giocatori in prova. L’ingresso sarà libero e aperto a tutti i tifosi biancorossi. Intanto buone notizie dall’infermeria: Luca Franchi ha smaltito l’affaticamento muscolare e riprenderà, seppur con un lavoro differenziato, ad allenarsi con la squadra.
Sullo sfondo resta la macchina del mercato che, in casa biancorossa, ancora non ha intenzione di fermarsi. La dirigenza vuole completare la rosa con almeno quattro giocatori: due under, un regista e una punta.

CENTROCAMPISTA - In cima alla lista delle priorità ci sarebbero i giovani e il regista. Voci di corridoio vorrebbero in programma per la giornata di venerdì un incontro col procuratore di Anthony Taugordeau, centrocampista in uscita dal Santarcangelo (Lega Pro). Il francese, nato a Marsiglia il 3 giugno del 1989, piace molto ai dirigenti biancorossi e ancor più a mister Franzini. La volontà del giocatore sarebbe quella di vestire la maglia biancorossa e la distanza tra domanda e offerta sarebbe minima. L’ostacolo più grande, però, è il contratto che lega Taugordeau al Santarcangelo. Nel caso di rescissione, il Piacenza, che si è mosso bene e in anticipo, potrebbe davvero chiudere l’affare in tempi brevi. In alternativa, sempre caldo il nome di Giampaolo Calzi.

UNDER E ATTACCANTE - A livello di under, gli occhi sono puntati sui soliti noti. Si lavora per convincere il Bologna a cedere in prestito Federico Testoni e Diego Di Cecco (non è partito con la Correggese). Piace anche Tommaso Bortot, di proprietà del Bassano, che è in ritiro con la squadra d’appartenenza ma sarebbe stato promesso al Piacenza. Il reparto d’attacco, dopo l’innesto di Galuppini, numericamente è a posto. Ciò non toglie che la società comprerà un’altra punta, ma aspetterà la chiusura del mercato dei professionisti. A quel punto, potrebbero capitare occasioni ghiotte pescando dalla lista degli svincolati. Solo nelle ultime ore, infatti, si sarebbero proposti l’ex biancorosso Jeda e un ex Torino e Verona, Elvis Abbruscato, ma via Gorra punterebbe a un attaccante più giovane.

Marcello Astorri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Sabato amichevole in famiglia

SportPiacenza è in caricamento