rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Piacenza Calcio

Piacenza - Rossini: «Ragazzi perfetti, ora testa a giovedì». Pagelle: Ndoye, Marquez e Corradi sono da sballo

Il tecnico: «Il Caldiero Terme? Arriviamo a questo scontro diretto consapevoli di essere forti, adesso dobbiamo pensare a recuperare in fretta le energie fisiche e mentali». Marquez: «Siamo uno spogliatoio fantastico ed è veramente un piacere fare parte della famiglia Piacenza»

Presenta serenità Rossini nel post gara, la vittoria contro il Ponte San Pietro ha mantenuto il Piacenza in vetta alla classifica e proiettato positivamente i biancorossi verso la gara di giovedì in casa del Caldiero che, avendo pareggiato, è scivolato a -4 dagli emiliani.
«Oggi i ragazzi hanno disputato un’ottima partita: abbiamo giocato con intensità e siamo stati bravi in fase di palleggio, combinazioni, intensità, aggressione e realizzazione. Siamo riusciti a mettere subito in discesa una gara rischiosa, i ragazzi l’hanno fatta sembrare più facile di quello che in realtà poteva essere. Prima del match ero tuttavia sereno perché in settimana la squadra si era allenata benissimo, forse è stata la settimana più bella da quando sono qui. Ndoye? Sta crescendo molto, è un ragazzo umile e disponibile che sa di avere ancora molti margini di miglioramento, soprattutto nelle scelte e in fase di possesso. Il Caldiero Terme? Arriviamo a questo scontro diretto consapevoli di essere forti, adesso dobbiamo pensare a recuperare in fretta le energie fisiche e mentali. La formazione di oggi è frutto di un ragionamento molto approfondito sulla partita di giovedì prossimo, poi la gara si è incanalata bene e non è stato necessario far giocare Gerbaudo e Bachini». Il tecnico poi chiude su Marquez: «Ero sicuro che avrebbe fatto bene, e lo avevo detto venerdì in conferenza stampa. Desidero fare i complimenti anche a Zini che è entrato in campo con la giusta mentalità».

Proprio il Facu Marquez arriva poco dopo. «sono contento perché i miei gol hanno aiutato la squadra a centrare la vittoria. Il mister lo stimo moltissimo, abbiamo un grande rapporto e mi dà sempre molti consigli preziosi e gruppo siamo uno spogliatoio fantastico ed è veramente un piacere fare parte della famiglia Piacenza Calcio. Il mio rapporto con Recino? Abbiamo un rapporto splendido; quando sono in panchina e lui fa gol sono il primo a esultare. I miei compagni più giovani? Li apprezzo perché lavorano con impegno e ascoltano sempre le indicazioni dello staff e dei calciatori più grandi».

Le pagelle

Moro 6: Difficile dargli di più perché in fondo è poco sollecitato, rimane preciso e puntuale nell’ordinaria amministrazione.

Napoletanto 6.5: bravo, ordinato e con molta disciplina nel ruolo. Cresce sempre di più, partita dopo partita, sfodera un paio di chiusure importanti e si propone quando può in fase offensiva. Dal 35’ st Del Dotto SV.

Silva 6.5: partita facile per lui, mette la museruola all’attacco avversario e chiude con facilità ogni ripartenza.

Somma 6.5: vale il discorso fatto per il compagno di reparto. Bravi entrambi a non far vedere letteralmente il pallone agli avversari.

Iob 7: diventa sempre di più una garanzia, tocca una infinità di palloni e tutti con grande qualità. Entra in mezzo al campo a giocare, difende con precisione e spinge con costrutto.

Kernezo 6.5: bella partita, intensa e intraprendente. Viene cercato spessissimo dai compagni, lui ripaga la fiducia con cross, corner e una costante presenza a destra. Dal 10’ st Zini 6.5: entra a gara già chiusa ma con la giusta mentalità.

Corradi 7.5: partitone importante. Assist geniale a Marquez per il 2-0, poi innesca anche il 3-0 di Ndoye. A centrocampo oggi era padrone assoluto per qualità e quantità. Dal 20’ st Tourè 6+: entra al piccolo trotto, di precisione e gestione, non doveva fare di più.

Artioli 6.5: solido nella prestazione, non spreca troppe energie e cerca di gestirsi. Peccato per un gol che si divora davanti al portiere. Anche lui garanzia, che sia in difesa a centrocampo o esterno.

Ndoye 8: migliore in campo perché corona una crescita di tre-quattro mesi con una bella doppietta. E’ attivissimo, cerca sempre la porta, la trova di testa prima e di rapina poi. E’ sempre più prezioso nello scacchiere di Rossini. Dal 10’ st Russo 6+: bene, entra e con una piazzata a giro tira fuori il quarto gol di Marquez.

D’Agostino 6.5: diverte e si diverte, pomeriggio semplice fatto di giocate di qualità. Dal 28’ st Berton SV.

Marquez 8: chirurgico sul primo gol, innesca il terzo di Ndoye e poi firma il quarto. Oggi era indiavolato, perché nel mezzo c’è stata una partita fatta di sacrificio, rincorsa e disponibilità verso i compagni.

Rossini 8: e cosa vogliamo dirgli? E’ primo in classifica dopo una ricorsa infinita, il suo Piacenza ha imparato a vincere le classiche partite “sporche” e ora anche quello che “sembrano scontate”. E’ lì davanti, tiene tutti sul pezzo, gioca senza due pezzi importanti (Andreoli e Bassanini) ma ottiene i risultati. Più di così…

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Rossini: «Ragazzi perfetti, ora testa a giovedì». Pagelle: Ndoye, Marquez e Corradi sono da sballo

SportPiacenza è in caricamento