Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Ora servono tempo, tranquillità e fiducia. Corradi squalificato, salterà la gara contro la Lucchese

La sconfitta contro l'Arzachena è tra le più brutte degli ultimi anni, è il sintomo di una squadra che non è ancora guarita e va a strappi, ma nelle prossime tre partite può rimettersi in carreggiata

Mattia Corradi

Il Piacenza ha la possibilità di rimettersi in carreggiate nelle prossime tre gare, a patto che arrivino gol e punti, perché le avversarie si chiamano Lucchese, Gavorrano e Pontedera, cioè tre formazioni che stanno alle spalle degli emiliani i quali potranno anche contare su due turni interni. E’ necessario incamerare punti in vista del mese marzo (quando il Piacenza inizierà a giocare al sabato) perché lì ci sarà un trittico decisivo: trasferta a Viterbo, turno di riposo e big match in casa del Pisa. Intanto la priorità si chiama Lucchese e domenica il Piacenza dovrà rinunciare a Mattia Corradi, il giocatore era in diffida ed è entrato in squalifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento