rotate-mobile
Piacenza Calcio

Piacenza - Marco Gatti, Polenghi e Rigolli nella cordata piacentina, poi lo "svizzero". C'è in programma l'incontro decisivo

Settimana importante sul fronte della cessione. La pista più concreta e a buon punto è quella che porta ai due soci già presenti, il ritorno di Marco Gatti insieme ad altri imprenditori di cui uno con interessi in Svizzera. Si separano le strade di Scianò e del club: l'accordo è stato trovato.

banner_web_healtLo scatto in avanti del presidente Roberto Pighi, che nelle ultime ore ha certificato pubblicamente come il Piacenza sia sulla strada della cessione e quindi di un ribaltone societario (almeno a livello di quote) ha ovviamente acceso i riflettori dell’intera tifoseria togliendo un po’ di pressione dalla squadra, chiamata domenica a Novara a ottenere un bottino pieno per non perdere sempre più terreno in una corsa salvezza che appare molto complicata.
Fuga in avanti che ha inevitabilmente aperto un dibattito sulla situazione attuale e consegnato anche una data di scadenza: il tutto andrebbe definito entro il 31 dicembre in modo tale, per gli eventuali nuovi proprietari, di poter intervenire con capitali freschi sul calciomercato di gennaio. Andasse diversamente, la proprietà guidata da Roberto Pighi non metterebbe in discussione nulla (serietà e bilanci in ordine sono sempre stati il mantra di questo club) ma, senz’altro, ci sarebbero capitali profondamente inferiori a disposizione per la necessaria campagna di rafforzamento. Una situazione comunque profondamente differente da quella del maggio 2020 quando ci fu un ribaltone solo a livello di quote: fuori i Gatti, dentro Pighi (che già era in società) affiancato da Polenghi e Rigolli. Questa volta è diverso perché si parla di figure nuove e nonostante la decisione di uscire allo scoperto i nomi rimangono ancorati solo a delle aree: si parla di una cordata piacentina legata a Confapi e Confidustria con l’ex presidente Gatti a fare da tessitore, di un imprenditore americano vicino alle attività della multinazionale del socio Polenghi, di un imprenditore italiano con affari in Svizzera legato anch’esso alla famiglia Gatti. La sensazione è che le tre strade si incrocino lungo un solo e unico progetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Marco Gatti, Polenghi e Rigolli nella cordata piacentina, poi lo "svizzero". C'è in programma l'incontro decisivo

SportPiacenza è in caricamento