Venerdì, 17 Settembre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Il bilancio del calciomercato: 10 cessioni e 6 arrivi, una rivoluzione che boccia le scelte estive

Oltre agli addii di Villanova, Corradi, Siani, Heatley, Maritato, Losa, Ghisleni e Vettorel, ci saranno gli svincoli di Bruzzone e D'Iglio. La fisionomia della rosa è cambiata. Sei gli arrivi: Cannistrà, Scorza, De Respinis, Suljic, Marchi e Cesarini.

Il presidente Roberto Pighi

Gli obiettivi di gennaio del Piacenza erano due: sfoltire la rosa e rinforzarla, qui è stato il direttore sportivo e generale Marco Scianò a portare a termine il lavoro iniziato da Di Battista (esonerato insieme a Manzo). Sono partiti: Villanova, Corradi, Siani, Heatley, Maritato, Losa, Ghisleni, Vettorel, Bruzzone e D’Iglio. Da precisare che Bruzzone, avendo giocato a Grosseto, per regolamento può svincolarsi ma non potrà giocare in D fino a fine febbraio quindi non c’è fretta per rescindere, discorso diverso per D’Iglio che, non avendo giocato, è libero di accasarsi dove vuole e giocare fin da subito.
Dieci addii che sono un segnale inequivocabile di una presa di coscienza di aver sbagliato un bel po’ di cose sul calciomercato estivo. Sul fronte arrivi si registrano quelli dei giovani Cannistrà e Scorza, a cui aggiungere Marchi, Suljic, Cesarini e De Respinis. Il saldo ha di fatto ridotto la maxirosa da 29 a 26 elementi che probabilmente saliranno a 27 perché come detto ieri in via Gorra si sta trattando l’arrivo di Shaqir Tafa, difensore classe '98, ex Sicula Leonzio, svincolato dopo l'avventura in Albania, si è sta allenando con i piacentini e nelle prossime ore potrebbe trovare l'accordo.

SCOSTAMENTO DI BILANCIO
Lo ha detto il presidente Roberto Pighi, si è passati da 2.1 a 2.9 milioni di euro di budget, differenza piuttosto ingente (rispetto a quanto prospettato dal dg Scianò in una stagione ricca di incertezze, leggi qui l'articolo "viaggio nei conti del Piacenza") solo in parte mitigata dalla bella plusvalenza staccata con la cessione di Galazzi al Venezia, il giocatore andrà in laguna per una cifra superiore ai 150mila euro ma a partire da giugno. A far gonfiare lo scostamento potrebbe esserci anche la scelta di passare da cinque a quattro gli under sempre in campo, si darebbe ossigeno a Scazzola, qualcosa in questo senso si è già visto sabato: sotto di due reti il tecnico a un certo punto si è ritrovato con soli tre giovani sul terreno di gioco.

Entrate: Cannistrà, Scorza, De Respinis, Suljic, Marchi, Cesarini

Obiettivi in entrata: Shaqir Tafa (svincolato, ex Sicula Leonzio)

Uscite: Villanova, Corradi, Siani, Heatley, Maritato, Losa, Ghisleni, Vettorel, Siano (prestito)

Obiettivi in uscita: D’Iglio, Bruzzone

Esoneri: Manzo (allenatore), Di Battista (direttore area tecnica)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Il bilancio del calciomercato: 10 cessioni e 6 arrivi, una rivoluzione che boccia le scelte estive

SportPiacenza è in caricamento