Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini e Pederzoli: «Possiamo fare ancora meglio, stiamo crescendo». Pagelle

Quarto successo consecutivo per i biancorossi che dedicano la vittoria a un grande tifoso, Federico Malvezzi, scomparso nel pomeriggio.

Volti sereni e distesi in casa Piacenza dopo la vittoria ottenuta contro il Gavorrano, la quarta consecutiva che lancia i biancorossi nelle zone alte della classifica. Vittoria che tutto il club dedica a un grande tifoso, scomparso poche ore fa, Federico Malvezzi.
«Stiamo crescendo a vista d’occhio - spiega il presidente onorario Stefano Gatti nel post partita - e finalmente oggi abbiamo ammirato il vero Pederzoli, un giocatore in grado di fare la differenza e sta entrando nei meccanismi della squadra, secondo me questa rosa è più competitiva di quella dello scorso anno perché la coperta della panchina è più lunga».

Calmo e filosofico invece il pensiero di Alex Pederzoli, migliore in campo con assist per Zecca e gol. «Secondo me questa squadra non ha ancora capito bene i propri obiettivi - spiega il regista - perché io ho giocato in molti club nella mia carriera e posso dire che qui, in questo Piacenza, c’è davvero tanto potenziale inespresso. Possiamo fare ancora meglio di così sia in casa sia in trasferta. Le due sconfitte contro Monza e Cuneo ci hanno messo il bastone tra le ruote ma ne siamo usciti alla grande e questa è un ottima base di partenza, l’importante è non perdere mai l’umiltà».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Concorda Arnaldo Franzini che oggi ha presentato un Piacenza diverso da quello visto contro Arezzo e Arzachena, e che a sua volta era diverso da quello di Lucca. «E pensare che a me non piace assolutamente cambiare - dice sorridendo il tecnico - ma quest’anno va così, la tipologia della squadra lo permette e quindi è giusto farlo. Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo avanti, siamo stati bravi a non farci prendere dal panico quando il gol non arrivava e altrettanto bravi nel chiudere la partita quando dovevamo farlo. Sono d’accordo con Pederzoli, pian piano stiamo crescendo e i margini per fare ancora meglio ci sono; oggi ad esempio abbiamo spento tutto per 15’ rischiando di rimettere il Gavorrano in partita e questo non deve assolutamente accadere. Gli esterni? Sono contento, Mora mi è piaciuto e forse è il reparto in cui stiamo facendo meglio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento