Piacenza Calcio

Piacenza - Gatti: «Vittoria che ci voleva». Maccarone: «Ora diamo continuità». Pagelle: Recino, Santella e Bachini fanno la differenza

L'attaccante, autore di una tripletta: «La squadra stia iniziando a capire le qualità di cui dispone». Marco Gatti: «È stata una settimana difficile e di grandi confronti». Gerbaudo e Corradi sono in crescita

Il responsabile dell’area tecnica del Piacenza, Marco Gatti, era palesemente soddisfatto al termine della gara vinta per 1-4 contro il Caravaggio: «Ci voleva questa vittoria per rasserenare un po' gli animi. È stata una settimana difficile e di grandi confronti. Occorre parlare per trovare la giusta sintonia. Adesso dobbiamo dare continuità a questo risultato». Piacenza infatti che è atteso da un doppio confronto in settimana: mercoledì al Garilli contro la Tritium e poi ancora domenica, in trasferta, a Desenzano contro una delle principali antagoniste del campionato.

«Siamo entrati in campo lottando su ogni pallone, siamo stati aggressivi e concentrati - ha detto il tecnico Maccarone a fine partita -, in settimana la squadra si è allenata molto bene e oggi abbiamo giocato un’ottima partita creando tante occasioni. Lo stesso atteggiamento di oggi voglio vederlo sempre a partire dalla gara di mercoledì prossimo, dato che ogni partita di questo campionato sarà una battaglia». Parole a cui fanno seguito quelle di Recino che, con una tripletta, si è preso la vetta cannonieri del Girone B e si è portato a casa anche il pallone.
«A prescindere dalla tripletta, penso che tutta la squadra stia iniziando a capire le qualità di cui dispone. Siamo felici, ma la testa di tutti è già a mercoledì prossimo quando saremo chiamati a rifarci, visto che l’ultima partita in casa è andata male. Il terzo gol è stato il più bello e il più importante, dato che è stato quello che ci ha permesso di chiudere i conti».

Le pagelle

Moro 6,5 - era attesa la sua prestazione dopo le tante critiche e “l’affaire Battaiola”. La sua risposta è stata positiva. Tre uscite per nulla banali e, soprattutto,  tantissima serenità.

Iob 6,5 - per un'ora si deve dannare l'anima perché dalle sue parti gravitano Doria e Menegatti. Limita i danni e finisce in scioltezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Gatti: «Vittoria che ci voleva». Maccarone: «Ora diamo continuità». Pagelle: Recino, Santella e Bachini fanno la differenza
SportPiacenza è in caricamento