menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piacenza - Franzini: «Troppi errori individuali, ma la prestazione è positiva». Le pagelle

Tanta amarezza nel post partita tra i biancorossi. In campo il migliore è Fumagalli, deludono la difesa in blocco, Romero e Zecca. Entra bene Morosini.

Una partita strana, piena di episodi e anche di polemiche. Vince la Viterbese, davvero un’ottima squadra, ma dopo il posticipo della nona giornata di campionato il Piacenza è arrabbiatissimo, turbato da una sconfitta, la seconda consecutiva, che a conti fatti non meritava fino in fondo: «Gli episodi non ci hanno detto bene. Penso al rigore, all’espulsione e al gol annullato», commenta a caldo il tecnico piacentino Arnaldo Franzini, «non meritavamo che la partita finisse così». Al centro del dibattito c’è il gesto di Razzitti, che è andato sotto la tribuna dopo il gol a fare il gesto polemico delle orecchie: «Doveva essere ammonito dopo un fallo da dietro nei primi minuti e poi, magari, la corsa sotto alla tribuna gli sarebbe costata l’espulsione invece che a un nostro giocatore dopo. Questa è un altro degli episodi che ci è girato storto nel corso della serata». Ma cos’è che ancora c’è da sistemare in questa squadra? «Direi che siamo partiti benissimo e abbiamo sfiorato il vantaggio due volte prima che loro imbastissero un’azione degna di nota. La squadra ha creato cinque, sei palle gol. Sotto questo punto di vista non ho nulla da dire ai ragazzi». Poi il mister aggiunge: «semmai dobbiamo limitare gli errori individuali, in occasione del gol abbiamo concesso il pallone a Razzitti: lì si deve migliorare». 

Scuro in volto anche il capitano dei biancorossi, Jacopo Silva, che nel finale è stato espulso per un battibecco con il solito Razzitti: «Ho detto una parola di troppo, ma come in campo se ne sentono spesso. Io ho sbagliato, ma se si danno queste espulsioni allora ce ne dovrebbero essere molte altre in tutte le partite». La squadra, anche in dieci dopo l’espulsione di Bertoncini, è riuscita comunque a reagire: «Dopo essere rimasti in inferiorità numerica ci è voluto un attimo per prendere le misure, ma poi ci siamo sistemati e nel secondo tempo il loro portiere ha fatto parate incredibili. Inoltre mi hanno detto che il gol di Scaccabarozzi era regolare, anche se io non ho ancora visto le immagini. Peccato solo per il risultato». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento