Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Franzini: «Le nostre sono sempre vittorie sudate». Gatti: «Fiducia massima nel tecnico». Pagelle

Il tecnico: «Da noi ci si aspetta sempre la vittoria con il bel gioco e quando non arriva ci sono ripercussioni». Gatti: «Infondate le voci messe in giro, il mister ha la nostra fiducia». Matteassi: «Squadra compatta». Silva: «Molti erano pronti a farci il funerale»

Arnaldo Franzini (foto Trongone)

Arnaldo Franzini aveva un sorriso disteso in conferenza stampa. C’era la soddisfazione per i tre punti, ma anche la voglia di togliersi qualche sassolino dalla scarpa: «Le nostre vittorie sono sempre state sudate e le prossime lo saranno altrettanto», inizia così la sua analisi della gara il tecnico biancorosso, «siamo andati in area tante volte, anche se abbiamo avuto un po’ di paura. Da noi ci si aspetta sempre la vittoria, magari 3-0 e con il bel gioco. E’ chiaro che quando questo non avviene ci sono ripercussioni sulla squadra. Dobbiamo fare molto meglio di così, però voglio sottolineare che nell’anno nuovo abbiamo vinto 3 partite su 5 e rispetto al girone d’andata stiamo facendo meglio». Un Piacenza che ha avuto un atteggiamento più guardingo: «Andare a creare quindici occasioni da gol e poi perdere, come successo con l’Arzachena, non serve a niente. In settimana ho voluto impostare una squadra più prudente e la scelta di Castellana deriva da questa intenzione. Il suo inserimento è stato voluto, ci voleva più equilibrio e ho puntato su di lui che è un ragazzo con caratteristiche più difensive rispetto a Di Cecco». Il tecnico poi indica la prossima partita come un crocevia fondamentale: «La partita contro il Gavorrano diventa fondamentale, perché se torniamo a fare alti e bassi diventa un problema».

Franzini è stato oggetto di critiche dopo la sconfitta in Sardegna, ma le parole del presidente onorario, Stefano Gatti, lo blindano almeno fino al termine della stagione: «Le voci che mettono in giro le persone che non vogliono bene al Piacenza Calcio non ci interessano. La famiglia Gatti è quella che mette i soldi nel Piacenza e l’ultima parola è sempre la nostra. Arnaldo Franzini ha la massima fiducia della proprietà e finirà il campionato. Poi se vorrà rimanere, rimarrà con noi, altrimenti ne prenderemo atto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento