Domenica, 17 Ottobre 2021
Piacenza Calcio

Piacenza - Franzini: «Dopo la sosta è sempre un'incognita. Sfruttiamo le nostre qualità». VIDEO

Il tecnico inquadra la partita di domenica a Modena. Ballottaggio tra Sestu e Polidori ma non è da escludere l'impiego di entrambi dall'inizio.

Mazda cx30 nuova-2Riparte dalla sfida al Modena il campionato del Piacenza e come sempre, dopo la pausa natalizia, si riprende con un carico di dubbi sulle condizioni delle squadre che stanno, tra l’altro, mutando aspetto e consistenza sul mercato. Modena e Piacenza hanno chiuso il 2019 in crescendo, la squadra di Mignani ha concluso il girone di andata con tre successi consecutivi che l’hanno riportata in zona playoff, il Piacenza è andato in vacanza con il robusto successo di Bolzano ed è in serie utile da metà ottobre.
La pausa però rimescola molti aspetti: Franzini si presenterà con un Polidori in più da poter schierare al fianco di Paponi (probabile che parta Sestu dall’inizio), il Modena invece è piuttosto malconcio: i due attaccanti Sodinha e Rossetti difficilmente saranno tra i convocati - per entrambi problemi al polpaccio - Bruno Gomes non ha partecipato all’amichevole di giovedì, lo stesso vale per Perna, Laurenti, Bearzotti, Duca e Spaviero. Sicuramente Mignani riuscirà a recuperarne gran parte ma i dubbi più grandi sono legati proprio a Sodinha e Rossetti tanto che è stato provato il tandem Ferrario-Spagnoli in attacco. E il Piacenza? A fare il punto prima della ripresa è il tecnico Arnaldo Franzini.

«La pausa lunga porta sempre delle insidie, noi ad esempio stavamo particolarmente bene come il Modena d’altronde, ora siamo fermi dal 18 dicembre e quindi i dubbi sulla condizione sono legati solamente a questo fatto. Abbiamo lavorato aumentando un po’ i carichi, l’obiettivo è quello di durare fino al termine della stagione, solamente il campo però dirà se il lavoro svolto è stato positivo. Sinceramente ci metterei la firma per avere la condizione tenuta nel girone di andata quando, a parte le primissime gare, per il resto siamo andati sempre in crescendo». Franzini che glissa sul mercato - «Martignago? E’ giocatore con ottime caratteristiche ma non parlo di mercato anzi, spero finisca velocemente» - ma esprime soddisfazione per quanto fatto finora: «La rosa numericamente è giusta, ora disponiamo anche di giocatori versatili in grado di ricoprire più ruoli e ci sarà bisogno di tutti. In tre mesi e mezzo si gioca un girone intero, dopo ci sono i playoff, tutti saranno chiamati a fare la loro parte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza - Franzini: «Dopo la sosta è sempre un'incognita. Sfruttiamo le nostre qualità». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento