Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza - Arnaldo Franzini: «Troppo nervosismo e ci è girato tutto storto». Le pagelle

Il tecnico: «Dopo aver preso gol ci siamo innervositi, non tutte le partite le puoi indirizzare come vuoi». E su Marco Reboli: «La brutta notizia ci è arrivata stamane, era una persona positiva»

L’allenatore del Piacenza, Arnaldo Franzini, è dispiaciuto per la sconfitta contro la Pistoiese, la prima in trasferta della sua squadra: «Soprattutto nel primo tempo», ha detto il tecnico nel post partita, «non abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Dopo aver preso gol ci siamo innervositi, facendoci ammonire per proteste. Nel secondo, poi, abbiamo reagito bene, ma tra l’incrocio dei pali di Di Molfetta, gol subito, rigore sbagliato e rete annullata per fuorigioco a Sylla ci è girato tutto storto». Franzini punta ancora il dito sul troppo nervosismo: «L’ho trovato davvero ingiustificato, non tutte le partite le puoi indirizzare come vuoi tu, per poi vincerle come abbiamo fatto spesso finora. Domenica scorsa siamo andati sotto e l’abbiamo recuperata come un gruppo. Oggi non lo abbiamo fatto, pur tenendo in mano il pallino del gioco».

La Pistoiese, da poco passata sotto la guida di Antonino Asta, ha giocato la partita che doveva fare contro la capolista: «Me li aspettavo così, sapevo che avrebbero puntato al pareggio, rubando palla e quindi cercando di fare male in contropiede. Se ho sofferto le assenze in difesa? E’ chiaro che preferirei avere tutti, ma non deve essere una scusante perché altre volte, pur avendo assenze, siamo riusciti a vincere. Bertoncini e Silva? Credo e spero di averli a disposizione per la gara con l’Arezzo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra voleva vincere in memoria di Marco Reboli: «Avremmo voluto vincere per poi dedicargliela come avevamo fatto domenica scorsa», spiega Franzini, «Abbiamo ricevuto la brutta notizia questa mattina, all’improvviso, e ha scosso un po’ tutti. Io me lo ricordo sempre presente, alle partite come al campo d’allenamento: era una persona positiva. Mi dispiace tanto per lui e per tutta la sua famiglia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento