rotate-mobile
Piacenza Calcio

Il Piacenza si fa rimontare nel finale e chiude 2-2 col Seregno. Ora i playoff in casa della Juventus

I biancorossi vanno sul velluto per 83', sbloccano con Dubickas e Nava nel primo quarto d'ora. Nel finale sperano anche di poter chiudere ottavi (la Juve sotto col Legnago, ma poi vince) però il Seregno vuole i playout e nel giro di sessanta secondi trova la doppia rimonta. Emiliani che finiscono noni in classifica

Per un attimo, sessanta secondi esatti, il Piacenza vede il colpaccio. Vince a Seregno, il Legnago vince con la Juve e biancorossi che passano da noni a ottavi giocando il playoff in casa.
Speranza che dura un minuto perché in una partita mai in discussione, che i biancorossi controllano sul velluto (Dubickas e Nava segnano nel primo quarto d’ora) fino all’83, il Piacenza butta via tutto subendo due gol, di Cocco e Signorile, in sessanta secondi. Un 2-2 che non lascia poi tanto amaro in bocca perché alla fine la Juventus strappa il pareggio e nel finale vince pure col Legnago che retrocede direttamente.

Domenica 1 maggio per il Piacenza primo turno playoff proprio in casa della Juve ad Alessandria, con l’obbligo di vincere nei 90’. Non ci sono supplementari né rigori. Il Seregno invece va ai playout dopo aver rischiato la retrocessione diretta.
Il Piacenza dunque chiude la sua stagione con 50 punti, un pizzico meglio rispetto l’anno scorso (furono 49): complessivamente i biancorossi hanno fatto meglio perché hanno sofferto meno e hanno centrato in fondo i playoff (28 punti nel girone di ritorno) che non erano scontati ma rimanevano l’obiettivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Piacenza si fa rimontare nel finale e chiude 2-2 col Seregno. Ora i playoff in casa della Juventus

SportPiacenza è in caricamento